Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

Discussione: Che contratto fare?

  1. #1
    vera1 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    42

    Predefinito Che contratto fare?

    Buongiorno a tutti, mi sto perdendo nella marea di contratti occasionali o meglio non riesco a capire quale si adatta alla mia situazione. Sono un'agente di commercio (retribuito solo a provvigioni) e vorrei "definire" (facendo sottoscrivere un contratto o accordo) la situazione con una persona che lavora con me:

    1) Lavora in modo saltuario e soltanto per me
    2) non supera i 5.000,00 di reddito l'anno

    Il mio commercialista mi ha consigliato di fargli firmare un contratto di procacciatore d'affari occasionale, il suo invece ritiene sia più indicato un contratto di prestazione occasionale.

    Io non riesco a capire le differenze tra le due posizioni. E' essenziale che:
    1) Il lavoratore non abbia problemi con inps in quanto non è e neanche intende iscriversi alla gestione separata non superando i 5.000,00
    2) Io non abbia problemi con l'enasarco (in quanto non sarà iscritto).

    Potete aiutarmi a capire qualcosa di più? Grazie in anticipo....

  2. #2
    Angelo 02 è offline Member
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    183

    Predefinito

    Con la prestazione occasionale, che a mio avviso in questo caso è applicabile, non devi iscrivere il soggetto nè all'Inps, e neanche all'Enasarco.

  3. #3
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da vera1 Visualizza Messaggio
    ......... il suo invece ritiene sia più indicato un contratto di prestazione occasionale.
    Il contratto di prestazione occasionale è una contraddizione in termini .....

  4. #4
    vera1 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    42

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Il contratto di prestazione occasionale è una contraddizione in termini .....
    In che senso scusa?

  5. #5
    Niccolò è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Firenze
    Messaggi
    7,510

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Il contratto di prestazione occasionale è una contraddizione in termini .....
    Capisco il senso del post, ma una bozza di accordo comunque deve venir fuori
    Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande. (Nagib Mahfuz)
    Se le cose fiscali fossero semplici, chi avrebbe bisogno del Commercialista? (..)
    Niccolò

  6. #6
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da vera1 Visualizza Messaggio
    In che senso scusa?


    Citazione Originariamente Scritto da Niccolò Visualizza Messaggio
    Capisco il senso del post, ma una bozza di accordo comunque deve venir fuori


    Intendevo dire che sono per la stipula di un contratto di procacciatore d'affari.

    ciao

  7. #7
    Niccolò è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Firenze
    Messaggi
    7,510

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Intendevo dire che sono per la stipula di un contratto di procacciatore d'affari.

    ciao
    Allora non avevo capito

    Io invece sarei per un contratto occasionale generico. Se stipula un contratto come procacciatore d'affari, come può il procacciatore dire che si tratta di attività occasionale?

    Altrimenti, avendo clienti cui fatturi meno di 5mila euro annui, sarà pieno di commercialisti occasionali
    Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande. (Nagib Mahfuz)
    Se le cose fiscali fossero semplici, chi avrebbe bisogno del Commercialista? (..)
    Niccolò

  8. #8
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Niccolò Visualizza Messaggio
    Allora non avevo capito

    Io invece sarei per un contratto occasionale generico. Se stipula un contratto come procacciatore d'affari, come può il procacciatore dire che si tratta di attività occasionale?

    Altrimenti, avendo clienti cui fatturi meno di 5mila euro annui, sarà pieno di commercialisti occasionali
    Io ho scelto la soluzione - indicate dall'utente - che mi sembrava meno errata .... la verità a mio parere è che in situazioni come queste non è possibile "salvare capre e cavoli".

  9. #9
    Lorenzo Smeraldi è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    22

    Predefinito

    Il procacciatore d'affari è una figura commerciale molto diffusa e nonostante ciò non esistono Leggi che regolamentino tale figura professionale.

    Siamo di fronte ad un contratto di collaborazione atipico.

    Il compito del procacciatore d'affari è quello di mettere in contatto due parti al fine di concludere un affare e per tale prestazione il procacciatore d'affari è pagato con provvigione liquidata dalla parte venditrice.

    La caratteristica essenziale del contratto di procacciamento d'affari è l'assenza di vincoli a carico delle parti, quali nessun obbligo di esclusiva, nessuna zona commerciale di competenza, ecc...

    Il contratto è stipulato tramite scrittura privata di lettera d'incarico.

    Per esercitare l’attività di procacciatore d’affari non sono richiesti requisiti specifici, se non quello di non avere pendenze penali.

    Per l’esercizio della professione non è richiesta nessuna iscrizione ad albi o ruoli, ma coloro che svolgono la professione in modo continuativo dovranno :

    - Aprire la partita IVA presso l’agenzia delle entrate

    - Iscriversi al registro imprese presso la camera di commercio del luogo di residenza

    - Ai fini INPS si è assoggettati alla contribuzione previdenziale gestione commercianti

    L’iscrizione al registro imprese avviene come ditta individuale o società, ovviamente il procacciatore d’affari tiene la contabilità (semplificata o ordinaria), presenta il modello Unico e può detrarre le spese di gestione dell’attività e dell’autovettura.

    In caso di scioglimento del contratto con l’azienda mandante, al procacciatore non è dovuto alcun periodo di preavviso né alcuna indennità particolare.

    Esiste poi la figura professionale del procacciatore d'affari occasionale che ha essenzialmente lo stesso compito del procacciatore d'affari continuativo ma la caratteristica essenziale di questa figura professionale è che deve svolgere l'attività in via del tutto occasionale. Il carattere di occasionalità non pone limiti di importo alle provvigioni ma deve fare riferimento ad un unico affare concluso, poiché più affari portati a termine in un determinato periodo fanno presupporre l'attività continuativa e non più occasionale.

    Il procacciatore d'affari occasionale non è tenuto ad aprire partita iva, è escluso dalla contribuzione inps fino a 5.000,00 Euro, non tiene la contabilità.

    Io stipulerei un contratto di procacciatore d'affari occasionale se l'attività che andrà a svolgere è proprio quella tipica del procacciatore. Non vedo perché perdersi in altre forme contrattuali quando ne esiste una ad hoc, seppur atipica.

    Ciao.
    Ultima modifica di Lorenzo Smeraldi; 11-11-08 alle 10:22 AM

  10. #10
    Niccolò è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Firenze
    Messaggi
    7,510

    Predefinito

    Il caso concreto in esame non mi sembra possa rientrare nel procacciatore occasionale. Qui si tratta di un collaboratore (quasi al limite del dipendente) che cerca una forma contrattuale per non iscriversi all'INPS. Il procacciatore occasionale riveste un solo affare, specifico, ben determinato. Qui mi sembra che si tratti di una figura diversa.
    Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande. (Nagib Mahfuz)
    Se le cose fiscali fossero semplici, chi avrebbe bisogno del Commercialista? (..)
    Niccolò

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Che tipo di contratto fare per Hostess o Promoter?
    Di Samu Ele nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-05-13, 05:01 PM
  2. Che contratto fare?
    Di Ultimo Doge nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-05-13, 01:36 PM
  3. URGENTE: Modifica contratto di lavoro. Cosa bisogna fare?
    Di Ester84 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 18-04-13, 09:46 PM
  4. devo fare un contratto di Associazione in partecipazione..
    Di marti.core nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22-11-10, 12:46 PM
  5. contratto co.co.co. ma si può fare ancora?
    Di farmacista nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 09-07-08, 05:43 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15