Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: farmacista collaboratore

  1. #1
    ROSANNA è offline Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    264

    Predefinito farmacista collaboratore

    ripropongo il quesito
    un farmacista collaboratore nel mese di ottobre
    ha lavorato
    per 16 giorni (8 ore al giorno)
    per 7 giorni (turno di notte dalle 20.00 all 9.00 del mattino)
    come vengono calcolate le giornate e le maggiorazioni ?


    grazie ?

  2. #2
    Lorenzo Smeraldi è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    22

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ROSANNA Visualizza Messaggio
    ripropongo il quesito
    un farmacista collaboratore nel mese di ottobre
    ha lavorato
    per 16 giorni (8 ore al giorno)
    per 7 giorni (turno di notte dalle 20.00 all 9.00 del mattino)
    come vengono calcolate le giornate e le maggiorazioni ?


    grazie ?
    Cosa intendi per collaboratore ? Che contratto è stipulato con il soggetto ? Lavoro dipendente ?

    Te lo chiedo perché mi suona strano vedere richiamati istituti contrattuali (maggiorazioni) tipici del rapporto di lavoro subordinato con la dicitura collaboratore, che la associo ad un libero professionista.

    Puoi chiarire di che figura professionale si sta parlando?

    Se dipendente che CCNL è applicato ?

    Ciao.

  3. #3
    ROSANNA è offline Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    264

    Predefinito farmacista

    si tratta di farmacista dipendente di farmacia privata
    I livello

  4. #4
    Lorenzo Smeraldi è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    22

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ROSANNA Visualizza Messaggio
    si tratta di farmacista dipendente di farmacia privata
    I livello

    Leggo all'art. 21 del CCNL :


    Ai soli fini del presente articolo, viene considerato servizio notturno quello prestato tra l'ora di chiusura serale e l'ora di apertura mattutina della farmacia, fissate dalla Autorità competente, sia quando è svolto secondo i turni stabiliti dalla stessa Autorità, che quando è svolto in modo permanente tutte le notti.

    Le maggiorazioni corrisposte ai sensi del presente articolo per il servizio notturno non sono considerate facenti parte della retribuzione globale a nessun effetto, esclusi gli effetti fiscali e previdenziali e del trattamento di fine rapporto.

    Il servizio notturno oltre che con la retribuzione di cui all'art. 58 viene compensato come segue:

    a) Servizio a porte/battenti aperti ininterrottamente durante le ore notturne nei termini sopra definiti:

    - con la sola maggiorazione del 20% calcolata sulla quota oraria della retribuzione normale di cui all'articolo 57 per le prime 8 ore di servizio;

    - con la quota oraria della retribuzione di fatto di cui all'art. 58 maggiorata del 20% calcolata sulla quota oraria della normale retribuzione di cui all'art. 57 per le ore di servizio oltre il predetto limite.

    b) Servizio a porte/battenti chiusi per tutto il periodo notturno come sopra definito, con presenza del personale in farmacia e con l'obbligo di rispondere ad ogni singola chiamata:

    - con la sola maggiorazione del 16% calcolata sulla quota oraria della retribuzione nomale di cui all'art. 57, per le prime otto ore di servizio;

    - con la quota oraria della retribuzione di fatto di cui all'art. 58, maggiorata del 16% calcolata sulla quota oraria della normale retribuzione di cui all'art. 57 per le ore di servizio oltre il predetto limite.

    c) Servizio misto a porte/battenti aperti ed a porte/battenti chiusi, con l'obbligo per il personale di restare in farmacia nel periodo di chiusura per rispondere ad ogni chiamata:

    - come al punto a) per le ore in cui la farmacia funziona a porte aperte;
    - come al punto b) per le ore in cui la farmacia funziona a porte/battenti chiusi.

    In caso di coincidenza totale o parziale del servizio notturno con la domenica, restano invariate le maggiorazioni previste dai decedenti commi ed il lavoratore ha diritto al riposo compensativo secondo le vigenti disposizioni di legge.

    In caso di coincidenza totale o parziale del servizio notturno con una delle festività infrasettimanali previste dall'articolo 25, le ore di servizio notturno effettuate durante le festività infrasettimanali verranno compensate con la quota oraria della retribuzione di fatto di cui all'art. 58 e con ha maggiorazione del 30% da calcolarsi sulla quota oraria della normale retribuzione di cui all'art. 57.

    Resta comunque espressamente escluso ogni cumulo tra le diverse maggiorazioni.



    A mio avviso occorre stabilire da che ora comincia il notturno (il CCNL parla tra la chiusura serale e l'apertura mattutina) ed occorre maggiorare la retribuzione di cui all'art. 58, cioè la retribuzione di cui all'art 57 (retribuzione contrattuale) + eventuali erogazioni ad personam ricorrenti in forma mensile o di natura aziendale ricorrenti in forma mensile (superminimi individuali, collettivi, ecc ...) per le percentuali di cui all'art. 23 del CCNL, a seconda della casistica in cui ci si trova.

    Una volta sciolto il dubbio sulla fascia oraria considerata notturna ai fini dell'art. 23 del CCNL non credo ci siano altri dubbi sulla maggiorazione, o hai altri dubbi in merito ?

    Ciao.

  5. #5
    ROSANNA è offline Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    264

    Predefinito

    Il dipendente ha svolto il servizio notturno dalle 20.00 alle 9.00 del mattino quindi il calcolo della retribuzione dovrenbbe essere il seguente:
    1) dalle 20.00-4.00 (16% della quota oraria)
    2) dalle dalle 5.00 alle 9.00 (quota oraria +16%)
    il mio dubbio e' questo:
    I 7 giorni che il lavoratore ha lavorato di notte devo inserli anche tra l'importo ordinario come se avesse lavorato anche di giorno?

    Mi spiego meglio:
    Nel mese di ottobre i giorni lavorativi erano 23
    il dipendente ne ha svolti 16 di giorno e 7 di notte
    devo retribuire normalmente i 16 giorni e aggiungere le maggiorazioni sopradescritte .?

    Perche' nell'art.21 quello che non riesco a capire e' "il servizio notturno oltre che con la retribuzione di cui all'art.58 viene compensato come segue" la parola oltre mi lascia perplessa.

    Potete spiegarmi con esempi ?

    Grazie

  6. #6
    ROSANNA è offline Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    264

    Predefinito

    Forse vi sembrero' ripetitiva, ditemi solo se e' corretto come sto procedendo:

    N.b. In questo caso la retribuzione di fatto e la retribuzione contrattuale corrispondono .

    Pertanto le ore di servizio notturno ( 13x 7gg) 91 sono retribuite in questo modo 91x (paga oraria +16%)




    grazie

  7. #7
    Lorenzo Smeraldi è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    22

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ROSANNA Visualizza Messaggio
    Forse vi sembrero' ripetitiva, ditemi solo se e' corretto come sto procedendo:

    N.b. In questo caso la retribuzione di fatto e la retribuzione contrattuale corrispondono .

    Pertanto le ore di servizio notturno ( 13x 7gg) 91 sono retribuite in questo modo 91x (paga oraria +16%)




    grazie

    Ipotizziamo una tariffa oraria di 10 euro

    Ore a retribuzione ordinaria = 23gg x 8ore = 184 ore x 10 euro = 1840 Euro
    Maggiorazione 16% = 7giorni x 13ore = 91ore x 10 euro = 910euro x 16% = 145,60 Euro

    Imponibile previdenziale = 1840 + 145,60 = 1985,60.

    Ciao.

Discussioni Simili

  1. Farmacista notturno
    Di andrea72s nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07-12-11, 03:03 PM
  2. farmacista collaboratrice e maternita'
    Di ROSANNA nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 02-12-11, 04:37 PM
  3. Farmacista
    Di ivan nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 09-09-10, 04:40 PM
  4. Ferie farmacista
    Di ROSANNA nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04-01-10, 03:15 PM
  5. coadiutore farmacista
    Di tetanino nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 25-02-08, 10:46 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15