Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: A chi facciamo tenere il Libro Unico ?

  1. #1
    fantomas è offline Member
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    157

    Predefinito A chi facciamo tenere il Libro Unico ?

    Vorrei fare una considerazione ad alta voce sul luogo di conservazione del LUL, precisando che lavoro presso uno studio professionale.

    1) Se lo teniamo presso lo studio dobbiamo fare molte comunicazioni alla DPL competente (adesso e in continuazione per nuove acquisizioni)

    2) Se lo teniamo presso lo studio dobbiamo conservarli per 5 anni (una mole di carta non indifferente viste anche le dimensioni che si svilupperanno)

    3) Se lo conserviamo presso lo studio dobbiamo praticamente consegnarlo anche alle ditte, visto che lo utilizzeranno per la consegna ai dipendenti (praticamente consegneremo la totalità del LUL almeno 95%)

    ----------

    Detto questo io sarei dell'idea di:
    1) Non comunicare nulla alla DPL (faccio solo comunicazione all'INAIL)
    2) Consegnare 1 o 2 copie direttamente al cliente (che conserva in proprio il LUL)
    3) Eventualmente per mio utilizzo archivio i file PDF o una stampa che comunque posso cestinare liberamente qundo voglio.

    PS. Mi sono posto il problema perchè mi sembra che nessuno (o pochissimi) siano dell'idea di intraprente questa strada che mi pare la piu logica e conveniente.


    Casa ne pensate ???

  2. #2
    Jumpydee è offline Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    291

    Predefinito

    Per quanto riguarda le comunicazioni alla DPL dobbiamo comunque segnalare che ci occupiamo degli admpimenti in materia di lavoro, l'unica comunicazione aggiuntiva sarebbe quella all'INAIL e non mi sembra un lavoro estenuante...

    Per la mole di carta a me non cambia molto visto che comunque la mia copia dei cedolini la stampo e ma la archivio; che si tratti della copia di un cedolino o della copia del LuL non mi fa differenza

    Alla ditta già consegno 2 copie del cedolino e non ho nessuna intenzione di consegnare una copia del Lul che verrà stampato in un unica copia che conserverò gelosamente. Alla ditta e al dipendente consegnerò una copia normale del cedolino, non vidimata e priva delle presenze

    L'unica difficoltà che ho immaginato riguardo alla conservazione in Studio del Lul concerne il "distacco" del cliente..... quando un cliente se ne va (cambio di consulente), dal momento che il Lul è il mio (sono io l'autorizzato).... a lui non dò niente? gli faccio una copia?...... boh!

    In via generale sono più propenso a "custodirlo" in Studio visto che se lo detiene il DL in caso di ispezione è obbligato ad esibirlo subito e, in molti casi, i DL sono totalmente inaffidabili (ce l'avevo qui....chissà dove l'ho messo....)

  3. #3
    fantomas è offline Member
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    157

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Jumpydee Visualizza Messaggio
    Per quanto riguarda le comunicazioni alla DPL dobbiamo comunque segnalare che ci occupiamo degli admpimenti in materia di lavoro, l'unica comunicazione aggiuntiva sarebbe quella all'INAIL e non mi sembra un lavoro estenuante...
    Non sono d'accordo, casomai è il contrario

    Citazione Originariamente Scritto da Jumpydee Visualizza Messaggio
    Per la mole di carta a me non cambia molto visto che comunque la mia copia dei cedolini la stampo e ma la archivio; che si tratti della copia di un cedolino o della copia del LuL non mi fa differenza
    D'accordo, ma prima potevi dopo 2/3 anni fare un verbale di riconsegna adesso te li tieni 5 anni !!

    Citazione Originariamente Scritto da Jumpydee Visualizza Messaggio
    Alla ditta già consegno 2 copie del cedolino e non ho nessuna intenzione di consegnare una copia del Lul che verrà stampato in un unica copia che conserverò gelosamente. Alla ditta e al dipendente consegnerò una copia normale del cedolino, non vidimata e priva delle presenze
    Cosa cambia dal cedolino al LUL (i LUL di molte software house, sono i vecchi cedolini e non vedo perchè non consegnare i vidimati anche al dipendente, come fatto fino ad ora)

    Citazione Originariamente Scritto da Jumpydee Visualizza Messaggio
    L'unica difficoltà che ho immaginato riguardo alla conservazione in Studio del Lul concerne il "distacco" del cliente..... quando un cliente se ne va (cambio di consulente), dal momento che il Lul è il mio (sono io l'autorizzato).... a lui non dò niente? gli faccio una copia?...... boh!
    Problema assolutamente inesistente e stato chiarito che in caso di cessazione o di cambio consulente il LUL puo essere riconsegnato.

    Citazione Originariamente Scritto da Jumpydee Visualizza Messaggio
    In via generale sono più propenso a "custodirlo" in Studio visto che se lo detiene il DL in caso di ispezione è obbligato ad esibirlo subito e, in molti casi, i DL sono totalmente inaffidabili (ce l'avevo qui....chissà dove l'ho messo....)
    Che i DL siano inaffidabili concordo pienamente, ma io non faccio la badante......credo che uno studio abbia il compito di operare con precisione, tempestività,serietà e non di archiviare cataste di carta.

    E' giusto per confrontarsi, ma rispetto totalmente le idee di tutti.

  4. #4
    kennedy08 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    847

    Predefinito

    Io quoto Jumpydee

  5. #5
    Jumpydee è offline Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    291

    Predefinito

    @ Fantomas ....... Evviva il confronto

    1 - comunicazione DPL: l'azienda comunica che lo Studio svolge tutti gli adempimenti in materia di lavoro, previdenza e assistenza sociale (lo Studio prepara la comunicazione e la spedisce per conto del cliente, per cui è come se la comunicazione la facessi io.....)
    2 - hai ragione, in effetti 2/3 anni in più di custodia dei cedolini sono un impiccio...
    3 - cambia per un motivo molto importante e relativo all'impostazione di lavoro che mi sono dato: la copia per il dipendente e la copia per l'azienda del cedolino viene consegnata priva di numerazione (non LUL) appena elaborate le paghe, mentre la copia Studio (LUL) viene stampata l'ultimo momento (14/15 del mese) in modo da avere una stampa il più possibile priva di errori. In secondo luogo a quasi tutti i DL non piace l'idea di consegnare al dipendente un cedolino con le presenze stampate sopra (chissà perchè......) e io non ho nessuna intenzione di caricarmi di altra carta solo con le presenze
    4 - mi farebbe molto comodo leggere il chiarimento sulla riconsegna del LUL, potresti per favore indicarmi dove trovarlo?
    5 - ....ma tu cosa hai deciso di fare? lo tieni tu il LUL o lo fai tenere al cliente?

  6. #6
    fantomas è offline Member
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    157

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Jumpydee Visualizza Messaggio
    1 - comunicazione DPL: l'azienda comunica che lo Studio svolge tutti gli adempimenti in materia di lavoro, previdenza e assistenza sociale (lo Studio prepara la comunicazione e la spedisce per conto del cliente, per cui è come se la comunicazione la facessi io.....)
    Esatto, tu comunichi..... io non devo fare nessuna comunicazione

    Citazione Originariamente Scritto da Jumpydee Visualizza Messaggio
    2 - hai ragione, in effetti 2/3 anni in più di custodia dei cedolini sono un impiccio...
    2/3/4 anni sono una enormità, i mq di archivio a casa mia costano parecchio...ecco perchè ci stiamo atrezzando anche per l'archiviazione sostitutiva di TUTTI i documenti di studio (se non l'avete capito la prossima vera innovazione che gli studi dovranno affrontare e l'archiviazione sostitutiva...la carta è morta!!!)

    Citazione Originariamente Scritto da Jumpydee Visualizza Messaggio
    3 - cambia per un motivo molto importante e relativo all'impostazione di lavoro che mi sono dato: la copia per il dipendente e la copia per l'azienda del cedolino viene consegnata priva di numerazione (non LUL) appena elaborate le paghe, mentre la copia Studio (LUL) viene stampata l'ultimo momento (14/15 del mese) in modo da avere una stampa il più possibile priva di errori. In secondo luogo a quasi tutti i DL non piace l'idea di consegnare al dipendente un cedolino con le presenze stampate sopra (chissà perchè......) e io non ho nessuna intenzione di caricarmi di altra carta solo con le presenze
    Non ci penso nemmeno a fare 2 elaborazioni. Lo studio riceve le presente (80% per via telematica) entro il 5 di ogni mese e sullo stesso cedolino stampo tutto in modo definitivo e lo restituisco telematicamente (fino ad ora con mail e dal 01/01/09 con server apposito di gestione documenti x i clienti)


    Citazione Originariamente Scritto da Jumpydee Visualizza Messaggio
    4 - mi farebbe molto comodo leggere il chiarimento sulla riconsegna del LUL, potresti per favore indicarmi dove trovarlo?
    Appena lo recupero ti faccio sapere, anche se non serve, in quanto è palese che se il cliente si rivolge ad altro consulente tu devi fare cessazione entro 30 gionrni e il nuovo consulente l'acquisizione entro 30 giorni....il LUL si troverà presso il nuovo consulente o presso l'azienda, a secondo delle nuove decisioni che prenderanno.

    Citazione Originariamente Scritto da Jumpydee Visualizza Messaggio
    5 - ....ma tu cosa hai deciso di fare? lo tieni tu il LUL o lo fai tenere al cliente?
    In toto consegna al cliente, noi stampiamo ad uso interno una copia che cestinerò a piacimento (in reraltà archivieremo anche i pdf per conservarli diversi anni e soprattutto per una ricerca immediata.... non portano via spazio!!)

    PS. Tanto sono sicurissimo che gli ispettori si recheranno presso il nostro ufficio per le verifiche (mandati dai clienti,come sempre accade) e quando gli dirò che posso fornirgli anche io una copia identica del LUL entro 30 secondi andra benissimo..... ne sono certo.

    Chiaramente è solo il mio modo di vedere che spesso è stata in controtendenza con gli altri studi .....

  7. #7
    cedolino è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    509

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fantomas Visualizza Messaggio
    Vorrei fare una considerazione ad alta voce sul luogo di conservazione del LUL, precisando che lavoro presso uno studio professionale.

    1) Se lo teniamo presso lo studio dobbiamo fare molte comunicazioni alla DPL competente (adesso e in continuazione per nuove acquisizioni)

    2) Se lo teniamo presso lo studio dobbiamo conservarli per 5 anni (una mole di carta non indifferente viste anche le dimensioni che si svilupperanno)

    3) Se lo conserviamo presso lo studio dobbiamo praticamente consegnarlo anche alle ditte, visto che lo utilizzeranno per la consegna ai dipendenti (praticamente consegneremo la totalità del LUL almeno 95%)

    ----------

    Detto questo io sarei dell'idea di:
    1) Non comunicare nulla alla DPL (faccio solo comunicazione all'INAIL)
    2) Consegnare 1 o 2 copie direttamente al cliente (che conserva in proprio il LUL)
    3) Eventualmente per mio utilizzo archivio i file PDF o una stampa che comunque posso cestinare liberamente qundo voglio.

    PS. Mi sono posto il problema perchè mi sembra che nessuno (o pochissimi) siano dell'idea di intraprente questa strada che mi pare la piu logica e conveniente.


    Casa ne pensate ???
    è prevista la possibilita di tenere un archivio magnetico

  8. #8
    Marco3 è offline Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    184

    Predefinito

    quoto fantomas
    "Tell me, O Muse, of those who travelled far and wide ... "

  9. #9
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    56

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Jumpydee Visualizza Messaggio
    @ Fantomas ....... Evviva il confronto

    1 - comunicazione DPL: l'azienda comunica che lo Studio svolge tutti gli adempimenti in materia di lavoro, previdenza e assistenza sociale (lo Studio prepara la comunicazione e la spedisce per conto del cliente, per cui è come se la comunicazione la facessi io.....)
    Ma la comunicazione alla dpl va fatta solo ed esclusivamente se la tenuta e la conservazione ce l'ha il consulente, se il LUL resta in azienda non va fatta alcuna comunicazione....o sbaglio?

  10. #10
    ale.rix è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    431

    Predefinito

    allora ricapitolando, dopo un incontro con l'ordine dei consulenti della mia provincia, la circolare INAIL del 9 dicembe 2009 e il principio n. 15 dei consulenti del lavoro, sono arrivato alle segenti conclusioni:

    1) entro il 31/12 comunicazione all'inail delle ditte gestite tramite il loro sito

    2)comunicazione alla D.P.L. dell'incarico al consulente da parte del datore di lavoro

    3) comunicazione riepilogativa, entro il 31/12 di tutti i datori di lavoro assistiti da parte del Consulente che sembrerebbe (in base al documento n. 15 dei cdl) sostituisce anche la comunicazione dei dat. di lavoro.

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Documenti da tenere sul luogo di lavoro
    Di sera78 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 05-08-13, 01:05 PM
  2. E' possibile tenere animali in ufficio o in negozio?
    Di matteocaaf nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 30-03-12, 10:45 AM
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-12-11, 01:47 PM
  4. Libro unico
    Di Silvan nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23-12-10, 08:30 AM
  5. libro unico
    Di annti nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 19-01-09, 08:23 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15