Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: compenso amministratori non pagato

  1. #1
    shailendra è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    3,416

    Predefinito compenso amministratori non pagato

    Buongiorno a tutti.
    Per una Srl l'assemblea ha stabilito un importo di 3000 euro al mese per l'amministratore. Quindi mensilmente abbiamo provveduto a fare il cedolino e a versare i contributi Inps e le ritenute Irpef. Adesso che ci passano la contabilità scopriamo che negli ultimi mesi dell'anno i compensi non sono stati prelevati per mancanza di liquidità. Quindi dovrò fare una variazione in aumento nel modello Unico.
    Però, come devo comportarmi con il modello CUD e con il Mod. 770? Cioè, io penso che nel CUD vadano inseriti solo i dati (compensi e ritenute) degli importi effettivamente incassati. Però nel modello 770 dovrei inserire tutti i versamenti Irpef effettuati, quindi anche quelli relativi ai cedolini non incassati. E' giusto? E il credito Irpef lo posso portare in diminuzione per l'anno successivo?
    E per quanto riguarda i contributi Inps, come posso gestire questa situazone? Anche in questo caso posso considerarli come crediti per quanto incasseranno realmente il compenso?
    Grazie

  2. #2
    falcioni è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    420

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da shailendra Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti.
    Per una Srl l'assemblea ha stabilito un importo di 3000 euro al mese per l'amministratore. Quindi mensilmente abbiamo provveduto a fare il cedolino e a versare i contributi Inps e le ritenute Irpef. Adesso che ci passano la contabilità scopriamo che negli ultimi mesi dell'anno i compensi non sono stati prelevati per mancanza di liquidità. Quindi dovrò fare una variazione in aumento nel modello Unico.
    Però, come devo comportarmi con il modello CUD e con il Mod. 770? Cioè, io penso che nel CUD vadano inseriti solo i dati (compensi e ritenute) degli importi effettivamente incassati. Però nel modello 770 dovrei inserire tutti i versamenti Irpef effettuati, quindi anche quelli relativi ai cedolini non incassati. E' giusto? E il credito Irpef lo posso portare in diminuzione per l'anno successivo?
    E per quanto riguarda i contributi Inps, come posso gestire questa situazone? Anche in questo caso posso considerarli come crediti per quanto incasseranno realmente il compenso?
    Grazie

    per i discorso ritenute le indicherei nel mod.770 nella casella pagamento, senza nulla indicare nella casella dell'importo dovuto ...... detemrinando così un credito ...... in considerazione che è un credito derivante da dichiarazione diventa così compensabile (e poi con l'Uff. Entrate eventuali richieste si possono tranquillamente sistemare....)

    per l'Inps ........ non so aiutarti ...... telefona all'istituto

    ciao

Discussioni Simili

  1. Compenso amministratori?
    Di pinoto nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 19-11-10, 09:28 AM
  2. Dubbio compenso amministratori
    Di mt-gin@libero.it nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 10-11-10, 12:01 PM
  3. Compenso agli amministratori
    Di tonyp nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-02-09, 12:20 PM
  4. compenso amministratori snc
    Di ricnic nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 03-02-08, 03:23 PM
  5. delibera assembleare compenso amministratori
    Di ricnic nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05-01-08, 07:07 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15