Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 19

Discussione: problema liquidazione tfr

  1. #1
    Reborina79 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    12

    Exclamation problema liquidazione tfr

    SCUSATE ma non so come comportarmi, ho bisogno di un consiglio per una situazione urgente.I miei titolari stanno prendendo tempo sia per fornirmi i conteggi della liquidazione che dicono di non avere ancora pronti (mi sono dimessa con decorrenza 31/12/2008) , sia per il pagamento di una buona parte della mia ultima busta paga (quella di dicembre) di cui mi hanno pagato una parte ma mancano circa 700 euro e come se non bastasse per quanto rigurda la liquidazione hanno sottolineato che, quando avranno i conteggi (chissà quando...) dovremmo incontrarci per discuterne perchè loro tutti i soldi non li hanno (non sanno ancora quanto è a loro dire, ma sanno per certo di non averli). Conoscendo molto bene i soggetti di cui parlo e viste le premesse mi proporranno il pagamento della liquidazione rateizzato.
    Cosa posso fare per ottenere i soldi nei tempi giusti? se vado avanti per le vie legali e loro dicono di non avere soldi non riescono comunque ad ottenerli...o si? cosa posso fare e soprattutto cosa mi conviene in termini di tempistiche...considerando il fatto che dovrei anche attendere di percepire tutta la liquidazione per poi fare la vertenza per il periodo in nero che non hanno intenzione di liquidarmi...se aspetto che mi pagano tutte le rate della liquidazione effettiva si rimanda tutto a tra diversi mesi...sinceramente non ho nè la possibilità nè la voglia di aspettare tanto.
    grazie
    saluti

  2. #2
    Reborina79 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    12

    Predefinito allora...

    ...sono riuscita ad avere i conteggi ma non i soldi, sia quelli della paga di dicembre sia la liquidazione saranno pagati a rate secondo loro...il problema ora è che la busta della liquidazione ha un grosso errore: HANNO DETRATTO € 976 PER MANCATO PREAVVISO 30 GG ...ora il fatto è che è vero che non l'ho dato il preavviso ma non ero tenuta a darlo poichè mi sono dimessa entro l'anno in cui sussiste il divieto di licenziamento ossia entro il primo anno di età di mia figlia!questa cosa la so per certo poichè me l'hanno detto all'ispettorato del lavoro quando sono andata a chiedere info per la convalida delle mie dimissioni.
    COSA DEVO FARE? ME LA DEVONO RIFARE E ANNULLARE QUESTA OPPURE GLI BASTA AGGIUNGERE I 976 EURO???

  3. #3
    Neoo è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    339

    Predefinito

    io direi la prima opzione ovvero farti rifare i conteggi...
    e se hai la possibilità rivolgiti ad un sindacato.

    il pagamento del tfr in genere è immediato nei 30 gg, poi capita che ci si viene incontro.

  4. #4
    fris è offline Member
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    116

    Predefinito

    E' vero, non solo non avevi il dovere di comunicare le dimissioni con il preavviso previsto dal contratto, ma hai diritto (se non lavori oppure hai una retribuzione inferiore alla precedente) di ricevere il mancato preavviso come se fossi stata licenziata in tronco.
    Secondo me, devi scrivere una raccomandata r.r. meglio in plico (visto che non c'è un sereno rapporto di fiducia ...!) in cui chiedi:
    - il ricalcolo della busta paga (magari specificando che erroneamente ti hanno addebito il mancato preavviso e invece dovevano accreditartelo)
    - il pagamento di quanto dovuto

    Qualora ti propongano rateizzazioni o altre forme di pagamento fai mettere tutto per iscritto con importi, date di versamento, eventuali interessi che ti corrispondono per la rateizzazione.

    Il consiglio di rivolgerti ad un sindacato o ad un consulente è molto giusto, soprattutto se "le cose si mettono male". Anche perché se non pagano come dicono quelli che hanno studiato devi "adire le vie legali" e il fai da te (almeno secondo me, scusa il gioco di parole) è sconsigliabile.
    Prima di decidere per un sindacato o un consulente considera che il sindacato di solito lavora a percentuale il professionista a tariffa, però se avrai bisogno di un avvocato il sindacato ci mette il suo studio legale il professionista si avvarrà di un altro professionista (naturalmente sempre da pagare).

    ... in bocca al lupo!
    Al mondo vi sono solo 10 tipi di persone. Quelle che capiscono il sistema binario e quelle che invece non lo comprendono.

  5. #5
    Reborina79 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    12

    Predefinito

    Grazie per le utili informazioni, i rapporti sono dei peggiori purtroppo e non credono intendano pagarmmi gli interessi per le rateizzazioni che suppongo non accetterò in quanto ogni mese dovrei stare lì a fare mille telefonate per elemosinare ogni rata come se mi stessero facendo un favore a pagarmi, a loro dire è scontato che aspetti i loro comodi!In termini di cifre comunque, per avere un'idea del totale giusto, devo aggiungere la somma che mi hanno detratto, ci sarà anche qualcosa in più oltre la somma o in meno (se viene tassata?) ???

  6. #6
    fris è offline Member
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    116

    Predefinito

    Se loro ti hanno calcolato x come netto a pagare quello corretto dovrebbe essere x + 976 (quelle che ti hanno sotratto) + 976 (quelle che ti dovevano pagare). Uso il condizionale, perché il netto calcolato nella busta paga dipende da tante variabili che entrano in gioco ...
    Quindi, ti ripeto il mio consiglio scrivi una raccomandata il prima possibile, non essere tu a fare i calcoli, ma falli fare a loro (tu poi casomai falli verificare ...). Precisa le tue richieste, cercando di essere chiara, sintetica e cordiale (si, hai letto bene cordiale: non passare MAI dalla parte del torto con minacce o insulti o anche solo frase ambigue ...).
    Visto che non è tua intenzione concedere la possibilità di rateizzare, chiedi (per iscritto) che quanto dovuto ti venga corrisposto entro 30 giorni (come già ti hanno detto di solito 30 gg. si lasciano sempre!).
    Di nuovo, saluti
    Al mondo vi sono solo 10 tipi di persone. Quelle che capiscono il sistema binario e quelle che invece non lo comprendono.

  7. #7
    Reborina79 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    12

    Predefinito

    Telefonicamente mi hanno detto che il calcolo fatto è giusto quindi se non mi va bene gli devo scrivere poi loro sottoporranno la mia richiesta al loro consulente e poi si vedrà!dal 31 dicembre che mi sono dimessa è già passato più di un mese e mezzo, con questi giochetti faranno passare un'altro mese solo rifare i conteggi!C'è un prestampato idoneo alla situazione che potrei usare per scrivere in modo preciso le mie (suppongo lecite) richieste???Sto arrivando al limite della sopportazione credetemi...mi sono dimessa per paura di rientrare a lavorare con loro e non riesco a chiudere questa situazione.

  8. #8
    f.p
    f.p è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    1,554

    Predefinito

    non puoi gestirla (e quindi chiuderla) da sola!!

    allo stato attuale delle cose devi solo scegliere il nome di un bravo legale lavorista!!
    chiedi ad un caf o se sei iscritta ad un qualche sindacato chiedi informazioni a loro!
    in bocca al lupo
    "Alcune persone sognano cose importanti, altre stanno sveglie e le fanno".

  9. #9
    Reborina79 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    12

    Predefinito

    ok, grazie di tutto!!!

  10. #10
    Reborina79 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    12

    Predefinito

    NOVITA'...ho preparato tutti i documenti che ho sul mio rapporto di lavoro x portarli al sindacato e rileggendo i fogli che firmavo quando non ero ancora stata segnata e che ho firmato mese dopo mese per 2 anni ho cominciato a preoccuparmi:
    io sottoscritta .... dichiaro di ricevere la somma di € ....A TITOLO DI COMPENSO PER PRESTAZIONE RESA IN COLLABORAZIONE OCCASIONALE A FRONTE DI UN COMPENSO LORDO DI € ... DEFALCATO DELLA RITENUTA D'ACCONTO DEL 20% PARI A € ... . QUANTO SOPRA A SALDO DEL PERIODO DAL ... AL.... (ogni mese era completo) ESCULSA IVA AI SENSI DELL'ART. 5 D.P.R. 26/10/72 N. 633 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI.

    DOMANDA: quindi ero in qualche modo in una posizione regolare? cioè loro sono tutelati da questo? hanno pagato questa ritenuta d'acconto che sarebbe? per favore potete spiegarmi cosa comporta questa cosa?
    grazie anticipatamente a chiunque abbia la pazienza di rispondermi ancora

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Bilancio finale di liquidazione con Pn di liquidazione negativo..
    Di Teddymorsicchio nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 14-01-13, 08:54 AM
  2. Fondo per costi ed oneri di liquidazione e rettifiche di liquidazione
    Di massymessina nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-02-12, 06:32 PM
  3. Problema liquidazione
    Di eddvedd nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 24-06-11, 09:14 AM
  4. Problema irap liquidazione impresa individuale
    Di fabrizio nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 02-07-10, 09:51 AM
  5. Liquidazione tfr mese successivo problema uniemens
    Di fabioopel nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10-05-10, 06:06 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15