ciao a tutti anche a quelli che hanno fatto il ponte ... caso del giorno, una società che vorrebbe gestire un call center (outbound) vorrebbe instaurare rapporti di lavoro tramite dei contratti a progetto, ho cercato di spiegare che questa tipologia di contratto è incompatibile con l'attività aziendale in quanto non sono rispettati tutti i punti di cui alla circolare ministeriale del marzo 2008 e che è preferibile instraurare contartti di lavoro subordinato magari qulacuno part time (così si da la possibilità di far lavorare + persone visto la crisi)... qualcuno di voi si è trovato ad affrontare questa situazione? come l'avete risolta? grazie