Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Compensi SRL amministratore-socio

  1. #1
    Ing.Babs è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Messaggi
    3

    Predefinito Compensi SRL amministratore-socio

    Buongiorno a tutti,
    prima di rivolgermi ad un consulente del lavoro mi farebbe piacere conoscere qualche idea in merito al seguente problema.

    Una SRL ha due soci (padre 70% e figlio 30%). Entrambi lavorano nella SRL. Il padre è amministratore e riceve un compenso abbastanza alto ma non ha mai percepito utili, in quanto "preferisce" pagare di più all' INPS.

    Il figlio ha esigenze opposte, vorrebbe pagare il meno possibile all' INPS pur mantenendo la copertura previdenziale.

    Per chiarire la situazione, supponendo una rimanenza a fine anno di 200 il padre riceve un compenso di 50, al figlio ne spetta uno di 40. L' utile di 110 non viene distribuito.

    E' possibile per il figlio percepire 20 come compenso e 20 come utile (quindi non soggetto all'INPS) oppure non si può in quanto non si rispettano le quote del 70% e 30% ??

    Ci sono altri modi per ridurre il carico contributivo di un solo socio??

  2. #2
    ricnic è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    415

    Predefinito

    non è così facile....ci sono tante varianti nel problema.
    il padre ricevre un compenso come amministratore, quindi paga alla gestione separata una percentuale che ormai è parificata ad artigiani e commercianti. E vabbè, contento lui...
    il figlio, invece non ho capito bene che compenso prende. Anche lui come amministratore, ma in misura ridotta rispetto al padre ?
    I compensi sono stabiliti dalle decisione riportate nel libro soci. Se il figlio non vuole più un compenso di 40, si cambia il compenso...
    Il 70 e il 30 sono la partecipazione agli utili, oppure rispecchiano anche quello che si ritagliano come amministratori ?

    Semplifichiamo: pagare il compenso agli amministratori, serve ad abbassare di fatto gli utili per evitare di pagare imposte. la contropartita è pagare i contributi.... ( meglio il 17 % che il 30 % ).Molti, oltre al compenso amministratore, giocano sulle cifre esenti sia per evitare di avere utili sia per scansare i contributi: rimborsi kilometrici per uso autovettura privata e diaria giornaliera fino a 40 euro. Le cifre si giostrano.

    Quindi se il figlio vuole pagare meno contributi deve abbassare il compenso amministratore, alzare gli utili ( che faranno lievitare le imposte della srl ) e pagarsi più utili. Però non può perchè deve rispettare il 70 e 30. A parte che non trovo logica nell'alzare gli utili quando tutti cercano disperatamente di abbassarli. Se è solo per risparmiare sui contributi, basta utilizzare i rimborsi kilometrici e le trasferte. L'importo del compenso amministratore può anche lasciarlo così com'è e non pagarlo. Se non paga compenso, non paga contributi.

    Non so se sia chiaro: devo avere 40 ? 20 compenso amministratore, 10 trasferte e 10 rimborsi kilometrici.

Discussioni Simili

  1. Compensi amministratore
    Di MAUFOIS nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 31-01-12, 08:38 AM
  2. compensi socio non amministratore
    Di missy74 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 04-03-11, 03:46 PM
  3. Compensi Amministratore e Socio lavoratore
    Di teknowin nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 03-02-09, 12:54 PM
  4. Compensi Amministratore Srl
    Di cris nel forum Studi di settore e I.S.A.
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 16-11-08, 11:35 AM
  5. compensi amministratore srl
    Di Mirtale nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 15-07-08, 10:22 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15