Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Contributi INPS ditta individuale già dipendente

  1. #1
    dott.mamo è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    2,368

    Predefinito Contributi INPS ditta individuale già dipendente

    Un soggetto che è dipendente privato, apre p.iva come ditta individuale (commercio).

    Ai fini INPS, verserà solo contributi percentuali sul reddito prodotto dall'attività d'impresa? 17%?
    E se fosse stato professionista e non imprenditore commerciante, stesso discorso?

    .
    Ultima modifica di dott.mamo; 15-09-09 alle 03:49 PM

  2. #2
    ricnic è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    415

    Predefinito

    sì, ai fini INPS verserà la sua percentuale solo sul reddito di impresa, applicando il minimale contributivo, naturalmente.

  3. #3
    dott.mamo è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    2,368

    Predefinito

    In che senso applicando il minimale contributivo?
    Intendi i contributi fissi da versare in ogni caso?

  4. #4
    missturtle è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,166

    Predefinito

    No, decurtati gia del minimale contributivo.. a patto ovviamente che il dipendente abbia un lavoro full time...come professionista invece la tassazione separata prevede la contribuzione piena indipendentemente da altre attività svolte.

  5. #5
    dott.mamo è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    2,368

    Predefinito

    Ah ecco

    Quindi si paga il 17% in entrambi i casi visto che il dipendente è full time.

  6. #6
    ergo3 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    (Ba)
    Messaggi
    1,853

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da dott.mamo Visualizza Messaggio
    Ah ecco

    Quindi si paga il 17% in entrambi i casi visto che il dipendente è full time.
    Scusate se mi permetto ma...
    a me risulta che nel caso proposto (dipendente full time e esercente attività d'impresa commerciale) vi sia incompatibilità d'iscrizione presso le gestioni dipendenti e commercianti.
    L'INPS, una volta dimostratogli che (busta alla mano) il lavoro dipendente è prevalente in termini di tempo, provevde alla cancellazione dalla gestione commercianti (che sarebbe l'unica gesione possibile, a meno che non si tratti di professione o "porta a porta" o altra attività per cui è prevista l'iscrizione alla gestione separata).

    praticamente verserebbe solo alla gestione dipendenti.

  7. #7
    dott.mamo è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    2,368

    Predefinito

    vuoi dire che non verserebbe nessun contributo % sul reddito d'impresa?

  8. #8
    ergo3 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    (Ba)
    Messaggi
    1,853

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da dott.mamo Visualizza Messaggio
    vuoi dire che non verserebbe nessun contributo % sul reddito d'impresa?
    se non è obbligato alll'iscrizione presso la gestione separata inps, e il lavoro dipendente è oggettivamente prevalente in termini di tempo e tale prevalenza sia dimostrabile, sì.

  9. #9
    dott.mamo è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    2,368

    Predefinito

    quindi in questo modo uno potrebbe "aggirare" la contribuzione inps solamente avendo un contratto di lavoro dipendente full time, anche a 900 euro al mese?
    magari fatturando 100mila euro con la ditta individuale

  10. #10
    ergo3 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    (Ba)
    Messaggi
    1,853

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da dott.mamo Visualizza Messaggio
    quindi in questo modo uno potrebbe "aggirare" la contribuzione inps solamente avendo un contratto di lavoro dipendente full time, anche a 900 euro al mese?
    magari fatturando 100mila euro con la ditta individuale
    LA questione non è "AGGIRARE" bensì applicare la legge.

    Non voglio ripetermi.

    Poi, è l'inps che dovrà convincersi del fatto che il commerciante, in qualche ora di lavoro, riesca a vendere per 100.000 €.

    Sta di fatto che la contribuzione da lavoro dipendente è OBBLIGATORIA.
    LA questione è dibattuta, a seconda delle sedi INPS. Sta di fatto che, salvo novità degli ultimi 2 anni che non conosca, la gestione separata è riservata ad alcune categorie. Tra tali categorie non mi risulta che ci siano i commercianti.

Discussioni Simili

  1. Deducibilita' contributi inps coadiuvante ditta individuale
    Di micky17 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 02-09-13, 09:39 PM
  2. ditta individuale e contributi inps non pagati
    Di skylion nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 10-02-11, 10:32 AM
  3. Contributi INPS ditta individuale - compensazione
    Di SALVA nel forum Altri argomenti
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 08-11-10, 01:07 PM
  4. [inps] lavoro dipendente + ditta individuale
    Di mafer27 nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-10-10, 05:38 PM
  5. Dipendente + Ditta Individuale
    Di Alaris nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 06-11-08, 09:30 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15