Pagina 1 di 3 1 2 3 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 22

Discussione: Credito d'imposta occupazione (mod. C/Ial)

  1. #1
    jemar è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    846

    Predefinito Credito d'imposta occupazione (mod. C/Ial)

    Sul sito dell'Ade è stato pubblicato un articolo inerente l'adempimento annuale del credito d'imposta per incremento occupazionale. L'invio telematico può essere fatto dal 1 febbraio al 31 di marzo. Il dubbio è questo ma il software non doveva essere aggiornato?? Anche le istruzioni del modello non sono aggiornate.

  2. #2
    NIA
    NIA è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    1

    Predefinito

    Personalmente ho già inviato utilizzando i modelli presenti... non mi potranno contestare certo l'utilizzo...
    credo che in fin dei conti è importante adempiere all'obbligo cio' che cambia è solo l'anno...

  3. #3
    tyler è offline Member
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    154

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da NIA Visualizza Messaggio
    Personalmente ho già inviato utilizzando i modelli presenti... non mi potranno contestare certo l'utilizzo...
    credo che in fin dei conti è importante adempiere all'obbligo cio' che cambia è solo l'anno...
    Potresti dirmi dopo quanti giorni ti e' arrivata la ricevuta? Se ti e' gia' arrivata.

  4. #4
    dotcom è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    424

    Predefinito

    a qualcuno è capitato l'anno scorso di dover comunicare la rinucia ad una parte per il credito per gli anni 2008-2009-2010?
    nel qudro B l'anno scorso andava inserito il numero di dipendenti e l'importo mensile maturato ed infine l'ammontare del credito spettante per i 3 anni.

    il mio quesito è questo:
    poichè con il software è possibile inserire i dati del 2008, cosa dobbiamo comunicare: gli stessi importi del 2008, oppure, avendo già rinuciato l'anno scorso, il quadro B non deve essere compilato?

    grazie

  5. #5
    Studium è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    818

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da dotcom Visualizza Messaggio

    il mio quesito è questo:
    poichè con il software è possibile inserire i dati del 2008, cosa dobbiamo comunicare: gli stessi importi del 2008, oppure, avendo già rinuciato l'anno scorso, il quadro B non deve essere compilato?

    grazie
    In effetti me lo sto chiedendo anche io. In realtà si può rinunciare quest'anno anche se si è rinunciato l'anno scorso, e dunque non capisco come i dati del 2009 andrebbero posti su righi che indicano il 2008.

    L'Agenzia ha però chiarito che il modello è e resta quello dell'anno scorso. Bontà loro...

    Qualcuno ne sa qualcosa in più?

  6. #6
    dotcom è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    424

    Predefinito

    se il credito di imposta si riduce per il rispetto dei massimali, come indicare questa riduzione? Pensavo che non andasse indicato ma leggendo le istruzioni del quadro B(ultima pagina) :

    nella colonna 2 e nella colonna 3, indicare l’ammontare del credito spettante per ciascun anno. Entrambi gli importi sono pari al credito d’imposta spettante per il mese di dicembre 2008, indicato nel rigo B12, colonna 2, moltiplicato per 12, sempre che l’ammontare del credito non debba essere ricondotto nei limiti dei massimali di intensità di aiuto previsti dal
    regolamento (CE) n. 2204/2002
    . L’importo indicato nelle colonne 2 e 3 non potrà comunque essere superiore al risultato della seguente operazione: B12, colonna 1, x 416 x 12.

    ma non è previsto come motivo di riduzione !!!

  7. #7
    Studium è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    818

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Studium Visualizza Messaggio
    In effetti me lo sto chiedendo anche io. In realtà si può rinunciare quest'anno anche se si è rinunciato l'anno scorso, e dunque non capisco come i dati del 2009 andrebbero posti su righi che indicano il 2008.

    L'Agenzia ha però chiarito che il modello è e resta quello dell'anno scorso. Bontà loro...

    Qualcuno ne sa qualcosa in più?
    Mmmmm, però, ragionando meglio. Gli unici motivi per cui, per ora puoi avere un credito inferiore sono:

    1. media 2009 inferiore a quella 2007, con decadenza a partire dal 2010.

    2. mancata conservazione dei posti di lavoro per tre anni, o due anni se piccola e media impresa.

    Nel caso 1. decadi dal 2010, e puoi semplicemente omettere la comunicazione IAL di quest'anno.

    Nel caso 2. decadi ex tunc, fin dal 2008, e quindi devi indicare un minor credito proprio a partire dal 2008 (con ripercussioni poi negli anni dopo), cioè come se una data assunzione tu non l'avessi mai fatta.

    Stando così le cose, appare ora più ovvio che si debba utilizzare lo stesso modello dell'anno scorso con queste opzioni:

    - compilazione dei dati per il 2008, se vi è mancata conservazione dei posti o errore materiale;

    - NESSUN modello (cioè non lo si invia), se la media 2009 è inferiore a quella 2007.

    Altre possibilità non ce ne sono, o almeno io non ne vedo.


    Discorso diverso, però, potrebbe essere l'anno prossimo. Facciamo un esempio:

    una piccola impresa ha assunto n.01 lavoratori a gennaio 2008. Il lavoratore resta in forza fino a giugno 2010 (dunque i due anni di conservazione sono rispettati). L'anno prossimo dovrò, dunque, sia inviare la comunicazione, in quanto rispetto l'incremento medio occupazionale, sia indicare un minor credito per il solo 2010 e a partire dal credito maturante dal mese di luglio. A quel punto, posto che il software fa compilare i campi del 2009 e 2010 solo se dichiari una causa di decadenza, ovvero solo se modifichi innanzitutto il 2008, non saprei come fare.

    Ok, scusate le elucubrazioni e fatemi sapere cosa ne pensate

  8. #8
    Studium è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    818

    Predefinito

    A parte le elucubrazioni di cui sopra, ora mi viene un altro dubbio:

    ma se l'anno scorso ho comunicato una riduzione del credito, riducendo quindi l'ammontare mese per mese maturato nel 2008, quest'anno devo ripetere l'operazione pari pari?

    Cioè:

    1. devo barrare la casella A, lasciando intendere che il credito spettante è quello riconosciuto dall'Agenzia al NETTO della rinuncia dello scorso anno?

    2. devo barrare la casella B e di nuovo ricompilare i campi del 2008 evidenziando la rinuncia già avvenuta?

    Io opto per la 1., anche perché la rinuncia è irreversibile e quindi potrebbero riconoscermi solo il credito post-rinuncia. Ma non si sa mai...

    Ma perchè in questo paese è così difficile scrivere due istruzioni chiare ed esaustive, quando non istituire un bel centro operativo adeguato ad ogni richiesta e facilmente reperibile e contattabile? Mah.
    Ultima modifica di Studium; 19-03-10 alle 11:59 AM

  9. #9
    jemar è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    846

    Predefinito

    hai ragione anch'io ho avuto delle difficoltà a compilare il modello... la rinuncia se l'hai fatta una volta non dovresti ripresentarla ma se si tratta di riduzione anche per dell'anno 2009 compila ogni anno in base al credito ke ti spetta..

  10. #10
    Studium è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    818

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da jemar Visualizza Messaggio
    hai ragione anch'io ho avuto delle difficoltà a compilare il modello... la rinuncia se l'hai fatta una volta non dovresti ripresentarla ma se si tratta di riduzione anche per dell'anno 2009 compila ogni anno in base al credito ke ti spetta..
    Aspetta, spunto interessante il tuo, fammi capire se questa procedura sarebbe corretta: c'è un lavoratore dimessosi nel 2009 (e dunque, in teoria, agevolabile fino alla data di dimissioni). A questo punto io dovrei fare questo: barrare la casella B, ricompilare come l'anno scorso le caselle relative al 2008 (senza riduzioni ulteriori dunque), modificare manualmente il credito spettante nel 2009, riducendolo. Che casino.

    Sbaglio?



    Mi autocorreggo: nelle scelte possibili, una volta scelto B, c'è solo "errori materiali commessi" e "mancata conservazione per un minimo di due anni", l'ipotesi dimissioni non esiste (eppure si dovrebbe poter fruire del credito almeno fino alle dimissioni, per analogia con altri casi). Bah, ci rinuncio definitivamente.
    Ultima modifica di Studium; 19-03-10 alle 06:28 PM

Pagina 1 di 3 1 2 3 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. decadenza credito imposta occupazione
    Di tonyBo nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 17-02-10, 05:14 PM
  2. Credito D'imposta Occupazione
    Di denigiu nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 14-04-08, 10:41 AM
  3. Credito d'imposta per occupazione
    Di pircar nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 19-02-08, 05:16 PM
  4. Credito D'imposta Occupazione
    Di stellax nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 02-02-08, 05:25 PM
  5. Credito d'imposta occupazione
    Di 24ore nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15-10-07, 04:05 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15