Pagina 2 di 2 PrimaPrima 1 2
Risultati da 11 a 15 di 15

Discussione: Assunzione dipendente precedentemente licenziato

  1. #11
    jahred Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Donatocdl Visualizza Messaggio
    Chi ha detto il contrario?

    potrebbero considerare illegittimo il primo licenziamento però

    Anche in questo caso non ho detto il contrario.
    be dal tenore della prima risposta, sembrava dovessi attendere 6 mesi per la successiva riassunzione a tempo determinato. Forse ho interpretato male io. E comunque volevo solo dare una precisazione sul limite di sei mesi.
    E la mia considerazione sui "tempi minori" non era riferito a brevi periodi ma in questo caso alla data attuale, che dubito discrezionalmente possa portare a non riconoscere il primo licenziamento.
    Alla domanda se dal licenziamento del 31/12/2009 adesso può far seguito la riassunzione a tempo determinato la mia risposta è: si se vi sono le motivazioni che lo giustificano. Se siamo d'accordo tanto meglio.

  2. #12
    jahred Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MONPIR Visualizza Messaggio
    Una cosa che mi ha sempre incuriosito e che non mi è mai capitata ...
    Come bisogna procedere per esercitare il diritto di precedenza ?
    Il dipendente licenziato deve fare richiesta scritta all'azienda nei 6 mesi oppure è l'azienda che deve richiedere al dipendente la rinuncia?
    Scusate l'ignoranza .... ma si è qui per discutere ed imparare sempre qualcosa di nuovo
    Ciao
    Bisogna distinguere tra rapporti a tempo indeterminato e determinato.
    In caso di dipendenti a tempo indeterminato il diritto è stabilito per legge e non vi è obbligo di comunicazione da parte del dipendente. Tale diritto può essere avallato da espressa rinuncia del dipendente.
    E' stato inoltre introdotto recentemente il diritto di precedenza per coloro che hanno prestato lavoro a tempo determinato per più di sei mesi, nei confronti delle assunzioni a t.i. con la stesse qualifiche espletata nel rapporto t.d..
    In tal caso per far valere lo stesso bisogna che il dipendente faccia valere esplicita richiesta al datore di lavoro.

  3. #13
    MONPIR è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    RIMINI
    Messaggi
    341

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da jahred Visualizza Messaggio
    Bisogna distinguere tra rapporti a tempo indeterminato e determinato.
    In caso di dipendenti a tempo indeterminato il diritto è stabilito per legge e non vi è obbligo di comunicazione da parte del dipendente. Tale diritto può essere avallato da espressa rinuncia del dipendente.
    E' stato inoltre introdotto recentemente il diritto di precedenza per coloro che hanno prestato lavoro a tempo determinato per più di sei mesi, nei confronti delle assunzioni a t.i. con la stesse qualifiche espletata nel rapporto t.d..
    In tal caso per far valere lo stesso bisogna che il dipendente faccia valere esplicita richiesta al datore di lavoro.
    Grazie 1000
    Monia

  4. #14
    cedolino è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    510

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Donatocdl Visualizza Messaggio
    Chi ha detto il contrario?

    potrebbero considerare illegittimo il primo licenziamento però

    Anche in questo caso non ho detto il contrario.
    Donato, mi sembra che tu intendevi dire che deve aspettare 6 mesi prima di asumerlo.
    hai scritto:"Motivo scarso lavoro, si può tradurre in riduzione del personale, ragion per cui devono trascorrere 6 mesi dall'ultimo licenziamento, dunque non prima del 30 giugno "


    Invece non bisogna aspettare ,ma semplicemente il lavoratore ha la precedenza entroi 6 mesi
    Ultima modifica di cedolino; 24-05-10 alle 03:54 PM

  5. #15
    Donatocdl è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    886

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cedolino Visualizza Messaggio
    Donato, mi sembra che tu intendevi dire che deve aspettare 6 mesi prima di asumerlo.
    hai scritto:"Motivo scarso lavoro, si può tradurre in riduzione del personale, ragion per cui devono trascorrere 6 mesi dall'ultimo licenziamento, dunque non prima del 30 giugno "


    Invece non bisogna aspettare ,ma semplicemente il lavoratore ha la precedenza entroi 6 mesi
    Io mi riferivo all'assunzione di un altro dipendente, se fai un licenziamento per riduzione del personale, prima di poter procedere ad una nuova assunzione, devono trascorrere 6 mesi dall'ultimo licenziamento, discorso diverso se si tratta dello stesso lavoratore, lo si può fare anche prima, ma oltre ad una valida motivazione che il D.d.l. deve dimostrare, potrebbero in mancanza di quest'ultima considerare illegittimo il primo licenziamento....esperienza personale
    Se potessi ti renderei intelligente 5 minuti per farti capire quanto sei idiota!

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 1 2

Discussioni Simili

  1. superminimi ex dipendente licenziato
    Di daxd nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 06-03-12, 01:14 PM
  2. Arretrati dipendente licenziato
    Di tribunus nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 09-05-11, 10:15 PM
  3. Cud dipendente licenziato
    Di rosselladibenedetto nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-04-11, 04:49 PM
  4. conferimento di azienda precedentemente affittata
    Di silvia78 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-03-11, 07:08 PM
  5. dipendente licenziato ma pensionato
    Di Donatocdl nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 22-04-10, 12:22 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15