Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Contratto volontario con rimborso spese

  1. #1
    jimmi74 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    11

    Predefinito Contratto volontario con rimborso spese

    Buongiorno,

    ho un quesito...... può una sas operante nel sociale fare un contratto ad una assistente sociale come volontaria con rimborso spese poichè lavora solo in media circa 2 ore a settimana facendo più che altro proprio la volontaria poichè ha già altro lavoro? Esistono vincoli particolari?
    Grazie mille

    Jimmi74

  2. #2
    Ispettore è offline Member
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    108

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da jimmi74 Visualizza Messaggio
    Buongiorno,

    ho un quesito...... può una sas operante nel sociale fare un contratto ad una assistente sociale come volontaria con rimborso spese poichè lavora solo in media circa 2 ore a settimana facendo più che altro proprio la volontaria poichè ha già altro lavoro? Esistono vincoli particolari?
    Grazie mille

    Jimmi74
    Qual'è l'oggetto sociale della sas? Svolge attività non commerciale?

  3. #3
    jimmi74 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    11

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ispettore Visualizza Messaggio
    Qual'è l'oggetto sociale della sas? Svolge attività non commerciale?
    E' un centro per prevenzione e riabiltazione di bambini, con educatori professionali e assistenti sociali oltre a altre figure quali psicologi, neuropsichiatri infantili, ecc...
    Grazie mille

  4. #4
    Ispettore è offline Member
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    108

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da jimmi74 Visualizza Messaggio
    E' un centro per prevenzione e riabiltazione di bambini, con educatori professionali e assistenti sociali oltre a altre figure quali psicologi, neuropsichiatri infantili, ecc...
    Grazie mille
    Ritengo che non si possa disciplinare l'attività svolta come lavoro volontario, in quanto la disciplina dello stesso, contenuta nella legge 11 agosto 1991, n. 266, Legge qyuadro sul volontariato) fa riferimento ad organizzazioni di volontariato.
    Legge 11 agosto 1991, n. 266


    "Legge-quadro sul volontariato"


    (Pubblicata in G.U. 22 agosto 1991, n. 196)



    1. Finalità e oggetto della legge. - 1. La Repubblica italiana riconosce il valore sociale e la funzione dell'attività di volontariato come espressione di partecipazione, solidarietà e pluralismo, ne promuove lo sviluppo salvaguardandone l'autonomia e ne favorisce l'apporto originale per il conseguimento delle finalità di carattere sociale, civile e culturale individuate dallo Stato, dalle regioni, dalle province autonome di Trento e di Bolzano e dagli enti locali.

    2. La presente legge stabilisce i principi cui le regioni e le province autonome devono attenersi nel disciplinare i rapporti fra le istituzioni pubbliche e le organizzazioni di volontariato nonché i criteri cui debbono uniformarsi le amministrazioni statali e gli enti locali nei medesimi rapporti.



    2. Attività di volontariato. - 1. Ai fini della presente legge per attività di volontariato deve intendersi quella prestata in modo personale, spontaneo e gratuito, tramite l'organizzazione di cui il volontario fa parte, senza fini di lucro anche indiretto ed esclusivamente per fini di solidarietà.

    2. L'attività del volontario non può essere retribuita in alcun modo nemmeno dal beneficiario. Al volontario possono essere soltanto rimborsate dall'organizzazione di appartenenza le spese effettivamente sostenute per l'attività prestata, entro limiti preventivamente stabiliti dalle organizzazioni stesse.

    3. La qualità di volontario è incompatibile con qualsiasi forma di rapporto di lavoro subordinato o autonomo e con ogni altro rapporto di contenuto patrimoniale con l'organizzazione di cui fa parte.


    3. Organizzazioni di volontariato. - 1. E' considerato organizzazione di volontariato ogni organismo liberamente costituito al fine di svolgere l'attività di cui all'articolo 2, che si avvalga in modo determinante e prevalente delle prestazioni personali, volontarie e gratuite dei propri aderenti.

    2. Le organizzazioni di volontariato possono assumere la forma giuridica che ritengono più adeguata al perseguimento dei loro fini, salvo il limite di compatibilità con lo scopo solidaristico.

    3. Negli accordi degli aderenti, nell'atto costitutivo o nello statuto, oltre a quanto disposto dal codice civile per le diverse forme giuridiche che l'organizzazione assume, devono essere espressamente previsti l'assenza di fini di lucro, la democraticità della struttura, l'elettività e la gratuità delle cariche associative nonché la gratuità delle prestazioni fornite dagli aderenti, i criteri di ammissione e di esclusione di questi ultimi, i loro obblighi e diritti. Devono essere altresì stabiliti l'obbligo di formazione del bilancio, dal quale devono risultare i beni, i contributi o i lasciti ricevuti, nonché le modalità di approvazione dello stesso da parte dell'assemblea degli aderenti.

    4. Le organizzazioni di volontariato possono assumere lavoratori dipendenti o avvalersi di prestazioni di lavoro autonomo esclusivamente nei limiti necessari al loro regolare funzionamento oppure occorrenti a qualificare o specializzare l'attività da esse svolta.

    5. Le organizzazioni svolgono le attività di volontariato mediante strutture proprie o, nelle forme e nei modi previsti dalla legge, nell'ambito di strutture pubbliche o con queste convenzionate.


    4. Assicurazione degli aderenti ad organizzazioni di volontariato. - 1. Le organizzazioni di volontariato debbono assicurare i propri aderenti, che prestano attività di volontariato, contro gli infortuni e le malattie connessi allo svolgimento dell'attività stessa, nonché per la responsabilità civile verso i terzi.

Discussioni Simili

  1. Fallimento volontario srl
    Di lillo78 nel forum Fallimenti e procedure concorsuali
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 25-10-12, 09:18 AM
  2. Trasferimento volontario da ente pubblico econ. A provincia
    Di alfacentauri nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-02-11, 09:39 AM
  3. Uscita volontario di un socio accomandatario
    Di cris76 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-11-09, 03:19 PM
  4. lavoro volontario
    Di annti nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 04-04-08, 12:19 PM
  5. Dipendente pubblico e volontario Onlus...help!!!
    Di giovanniconte nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 26-07-07, 02:55 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15