Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Certificato di malattia in ritardo

  1. #1
    g.g. è offline Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    110

    Predefinito Certificato di malattia in ritardo

    Gentili utenti,

    ricevo oggi certificato attestante la malattia di una dipendente, relativo ad aprile (!), periodo in cui quest'ultima si trovava in congedo parentale.
    Il certificato fino ad oggi è rimasto in un cassetto di una delle filiali dell'azienda (sembrerebbe che all'Inps sia stato invece spedito)... come sistemare la situazione?

    Grazie a quanti risponderanno...

  2. #2
    sixlaneve è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    252

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da g.g. Visualizza Messaggio
    Gentili utenti,

    ricevo oggi certificato attestante la malattia di una dipendente, relativo ad aprile (!), periodo in cui quest'ultima si trovava in congedo parentale.
    Il certificato fino ad oggi è rimasto in un cassetto di una delle filiali dell'azienda (sembrerebbe che all'Inps sia stato invece spedito)... come sistemare la situazione?

    Grazie a quanti risponderanno...
    Non vorrei dire una cavolata, ma se la lavoratrice era in congedo parentale non può sospendere questa per mettersi in malattia....

  3. #3
    Ispettore è offline Member
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    108

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da g.g. Visualizza Messaggio
    Gentili utenti,

    ricevo oggi certificato attestante la malattia di una dipendente, relativo ad aprile (!), periodo in cui quest'ultima si trovava in congedo parentale.
    Il certificato fino ad oggi è rimasto in un cassetto di una delle filiali dell'azienda (sembrerebbe che all'Inps sia stato invece spedito)... come sistemare la situazione?

    Grazie a quanti risponderanno...
    circolare INPS n. 8 del 17 gennaio 2003, punto 5, lett. a)

    5) Malattia, congedo parentale, congedo di maternità

    a) Malattia e congedo parentale
    In merito alla sussistenza o meno del diritto all'indennità di malattia nell'ipotesi di malattia insorta durante il congedo parentale o dopo la conclusione dello stesso si fa presente quanto segue.
    L'assenza dal lavoro per cause (come il congedo parentale) legate non ad una "sospensione" del rapporto di lavoro ma ad una semplice inesigibilità della relativa prestazione lavorativa non configura, agli effetti erogativi dell'indennità di malattia, una sospensione del rapporto di lavoro.
    Tanto comporta che il periodo di protezione assicurativa (60 gg. o 2 mesi), previsto per le prestazioni di malattia dall'art. 30 del C.C.N. 3/1/1939, decorre dal giorno immediatamente successivo al termine finale del periodo di assenza dal lavoro correlato ad una delle cause di cui trattasi.
    Ne consegue che per la malattia della lavoratrice madre (o del lavoratore padre) insorta durante la fruizione del congedo parentale, anche oltre 60 gg. dall'inizio del congedo stesso (che, come è noto, è frazionabile), il periodo di protezione assicurativa non inizia a decorrere e la malattia stessa, debitamente notificata e documentata, deve essere indennizzata (in misura intera), ove ne ricorrano i presupposti, secondo i limiti e le modalità previsti dalla relativa normativa, ovviamente nella presunzione, salvo diversa indicazione del genitore interessato, che quest'ultimo intenda sospendere la fruizione del congedo parentale.

    Io ritengo che la sola consegna del certificato di malattia non sospenda il congedo parentale; la lavoratrice avrebbe dovuto comunicare tale volontà all'azienda.

  4. #4
    g.g. è offline Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    110

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ispettore Visualizza Messaggio
    circolare INPS n. 8 del 17 gennaio 2003, punto 5, lett. a)

    5) Malattia, congedo parentale, congedo di maternità

    (...) ovviamente nella presunzione, salvo diversa indicazione del genitore interessato, che quest'ultimo intenda sospendere la fruizione del congedo parentale.

    Io ritengo che la sola consegna del certificato di malattia non sospenda il congedo parentale; la lavoratrice avrebbe dovuto comunicare tale volontà all'azienda.
    Mi sembra che la circolare in argomento sostenga esattamente il contrario

  5. #5
    Ispettore è offline Member
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    108

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da g.g. Visualizza Messaggio
    Mi sembra che la circolare in argomento sostenga esattamente il contrario
    Ritengo che poiché la lavoratrice avesse a suo tempo richiesto il congedo parentale, mediante la compilazione del mod. AST/FAC COD. SR23 dell'INPS, l'interruzione del periodo richiesto per l'evento malattia insorta durante la fruizione di detto congedo debba parimenti essere esplicitata dalla medesima lavoratrice.
    Il Ministero del Lavoro, rispondendo ad un interpello della Università di Verona, in data 28 agosto 2006, prot.25/I/0003004, aveva scritto: " ..... Appare dunque possibile sospendere la fruizione del congedo parentale, su domanda dell’interessato, in caso di insorgenza della malattia del bambino; ciò che dunque rileva, al fine della possibilità di fruire dell’uno o dell’altro istituto è la sussistenza dei requisiti di legge.
    Tale orientamento sembra trovare una ulteriore conferma nel parere reso dall’INPS con riferimento all’analoga ipotesi di insorgenza della malattia del genitore durante il congedo parentale. La circolare dell’Istituto n. 8 del 17 gennaio 2003 prevede infatti la sospensione del congedo, a domanda dell’interessato, a fronte della sopravvenuta malattia del genitore, mutando così il titolo dell’assenza dal lavoro."
    Stante quanto sopra ritengo che sia necessaria la domanda dell'interessato ai fini della sospensione.

  6. #6
    g.g. è offline Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    110

    Predefinito

    Grazie mille

  7. #7
    g.g. è offline Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    110

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ispettore Visualizza Messaggio
    Io ritengo che la sola consegna del certificato di malattia non sospenda il congedo parentale; la lavoratrice avrebbe dovuto comunicare tale volontà all'azienda.
    A titolo informativo... sentita l'Inps (dopo giorni e giorni ), il periodo di malattia (attestato dal solo certificato medico) sospende il congedo parentale, per le condizioni di miglior favore... resta da stabilire come conguagliare le due indennità...

Discussioni Simili

  1. Certificato di malattia.
    Di BRICIOLA nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 24-02-12, 08:49 AM
  2. certificato di malattia
    Di ilariuccia nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 08-07-11, 03:01 PM
  3. Certificato di malattia
    Di FEDERICA1974 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-02-11, 08:30 PM
  4. certificato di malattia
    Di dotcom nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 02-11-10, 06:09 PM
  5. certificato di malattia
    Di Zimmer nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 05-03-09, 04:03 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15