Ciao a tutti

sono nuovo del forum..

Vado subito al dunque.

Attualmente sono assunto a tempo pieno come impiegato in un'azienda del settore terziario che offre servizi relativi al commercio elettronico.

Vorrei aprire a breve una mia azienda (attività individuale) di produzione video, che dovrebbe rientrare (se non erro) nelle attività di artigiano.

Considerando che la mia nuova attività sarà intrapresa in parallelo e che (almeno per ora) non modificherà in alcun modo il mio contratto di lavoro, cosa mi conviene fare?

Aprire partita iva subito? Oppure aspettare che le cose inizino a "girare"?
Se dovrò effettuare lavori per aziende.. mi basterà fare una ricevuta di lavoro occasionale? Oppure è meglio avere una partita iva?

Se apro una mia attività con partita iva, dovrò pagare l'INPS? O c'è un modo per far risultare che pago già l'INPS, in quanto già assunto a tempo pieno e a tempo indeterminato full time nell'azienda dove già lavoro?

Poi ho sentito di agevolazioni per chi ha meno di 32 anni, di regime dei minimi, di regime agevolato le per nuove attività... non ci capisco niente io di queste cose mammamia!

Poi per i finanziamenti.. c'è la possibilità che io possa ottenere qualcosa? Ho cercato in giro ma tutti quelli che ho trovato richiedono come presupposto la disoccupazione.. e io non sono disoccupato..

Attendo vostri consigli e commenti.. magari ci sono sicuramente alcune cose da specificare che ho tralasciato..

se qualcuno vorrà aiutarmi, magari mi chiederà di essere più preciso su qualche passaggio, così definirò meglio le problematiche inerenti alla faccenda!

Grazie mille a chi mi verrà in aiuto!