Ho questa situazione:

Lavoratore licenziato al 31/01/2009.

Il datore di lavoro ha emesso il cedolino (con tutte le spettanze) ma non il CUD, e non ha pagato il cedolino.

I lavoratori per˛ sono riusciti ad incassare parte del loro credito netto (ma che copre tutta la retribuzione pi¨ le liquidazioni di 13 - 14 - ferie e permessi non goduti, e parte del TFR) con un pignoramento presso terzi nel medesimo anno 2009.

Il terzo pignorato ha erogato le somme senza effettuare ritenute.

Personalmente ritengo che, essendo le somme erogate nel medesimo anno fiscale, il lavoratore debba dichiarare (deducendolo dalle buste paga) la retribuzione corrente, per quanto riguarda, invece il TFR, (Pagato da un terzo ma in base alla busta rilasciata dal datore di lavoro e in un procedimento che coinvolge il sostituto/datore di lavoro) non debba essere dichiarato in unico, in quanto il datore di lavoro lo comunicherÓ all'AE con il 770, sempre che lo faccia.

Che ne pensate ??