Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Co.co. Pro + p.iva

  1. #1
    sixlaneve è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    252

    Predefinito Co.co. Pro + p.iva

    A vostro avviso un artigiano può accettare un contratto a progetto?
    Eventualmente, anche se assurdo, una collaborazione occasionale?

  2. #2
    Nemo-Ra è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    332

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sixlaneve Visualizza Messaggio
    A vostro avviso un artigiano può accettare un contratto a progetto?
    Eventualmente, anche se assurdo, una collaborazione occasionale?
    Perchè non potrebbe, tutto dipende dall'oggetto del contratto.

  3. #3
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Nemo-Ra Visualizza Messaggio
    Perchè non potrebbe, tutto dipende dall'oggetto del contratto.
    Esatto. Se il contratto è attinente con la professione dell'artigiano, però deve fatturare.

    ciao
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  4. #4
    sixlaneve è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    252

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Esatto. Se il contratto è attinente con la professione dell'artigiano, però deve fatturare.

    ciao
    il contratto è attinente. Mi sorge il dubbio perchè se fattura avrebbe più senso un contratto di "servizi".
    Ma come mi comporto con il collocamento? Procedo a normale comunicazione?.
    Se fa fattura come lo registro su libro unico?

    L'altro dubbio è per l'artigiano, e sul fatto che posso mantenere in contemporanea i due status

  5. #5
    Jumpydee è offline Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    291

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sixlaneve Visualizza Messaggio
    il contratto è attinente. Mi sorge il dubbio perchè se fattura avrebbe più senso un contratto di "servizi".
    Ma come mi comporto con il collocamento? Procedo a normale comunicazione?.
    Se fa fattura come lo registro su libro unico?

    L'altro dubbio è per l'artigiano, e sul fatto che posso mantenere in contemporanea i due status
    Se l'attività del collaboratore coincide con la sua professione abituale non è possibile instaurare un co.co.pro
    Per esempio un ragioniere/dottore commercialista non può fare il co.co.pro per la tenuta della contabilità. E' ovvio che deve fatturare.

  6. #6
    Nemo-Ra è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    332

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sixlaneve Visualizza Messaggio
    il contratto è attinente. Mi sorge il dubbio perchè se fattura avrebbe più senso un contratto di "servizi".
    Ma come mi comporto con il collocamento? Procedo a normale comunicazione?.
    Se fa fattura come lo registro su libro unico?

    L'altro dubbio è per l'artigiano, e sul fatto che posso mantenere in contemporanea i due status
    Se l'attività è attinente all'attività artigianale esercitata (ovvero all'attività imprenditoriale esercitata), non possiamo parlare di Collaborazione Coordinata e continuativa a progetto, in quanto il rapporto contrattuale (data la natura del soggetto che rende la prestazione) è necessariamente di altra natura (Appalto o somministrazione di servizi). Il Co.co.pro. è una forma contrattuale residuale applicabile nell'assenza di una delle principali (Lavoro dipendente ex 2094 c.c. o lavoro autonomo - Imprenditoriale o Professionale - ex art. 2222 c.c.).
    Per quanto riguarda la comunicazione al collocamento, tali tipologie contrattuali non devono essere comunicate (In quanto non parliamo di "Lavoratori parasubordinati" ma di Imprenditore/lavoratore autonomo).
    Da un punto di vista previdenziale/fiscale, i compensi vengono attratti nell'area dell'attività autonoma imprenditoriale (per cui emissione di fattura + IVA, registrazione eventualmente ritenute d'acconto - ove sia prevista), con conseguente disapplicazione delle norme in materia di Lavoro subordinato o parasubordinato (Vedi Libro Unico).
    Unica accortezza, redigerei il contratto in forma scritta con data certa.

  7. #7
    sixlaneve è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    252

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Nemo-Ra Visualizza Messaggio
    Se l'attività è attinente all'attività artigianale esercitata (ovvero all'attività imprenditoriale esercitata), non possiamo parlare di Collaborazione Coordinata e continuativa a progetto, in quanto il rapporto contrattuale (data la natura del soggetto che rende la prestazione) è necessariamente di altra natura (Appalto o somministrazione di servizi). Il Co.co.pro. è una forma contrattuale residuale applicabile nell'assenza di una delle principali (Lavoro dipendente ex 2094 c.c. o lavoro autonomo - Imprenditoriale o Professionale - ex art. 2222 c.c.).
    Per quanto riguarda la comunicazione al collocamento, tali tipologie contrattuali non devono essere comunicate (In quanto non parliamo di "Lavoratori parasubordinati" ma di Imprenditore/lavoratore autonomo).
    Da un punto di vista previdenziale/fiscale, i compensi vengono attratti nell'area dell'attività autonoma imprenditoriale (per cui emissione di fattura + IVA, registrazione eventualmente ritenute d'acconto - ove sia prevista), con conseguente disapplicazione delle norme in materia di Lavoro subordinato o parasubordinato (Vedi Libro Unico).
    Unica accortezza, redigerei il contratto in forma scritta con data certa.
    In poche parole non è possibile.
    credevo che fosse così, ma la mia collega sosteneva che essendo "da solo" e non avendo altri soci poteva farlo..

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15