Sono un praticante avvocato e dal marzo 2008 sono iscritto alla Gestione Separata INPS.

Quest'anno mi sono abilitato e vorrei iscrivermi alla Cassa Forense, ma non mi è chiaro come avviene il passaggio da Gestione Separata a INPS.

La Cassa Forense prevede una iscrizione retroattiva a partire dal 1° gennaio dell'anno in cui viene effettuata l'iscrizione. Nel mio caso, l'iscrizione retroagirebbe dal 1° gennaio 2010.

Poichè attualmente sono iscritto alla Gestione Separata e, ovviamente, vorrei evitare di pagare due volte i contributi previdenziali sullo stesso reddito, volevo bene capire come funzionava il passaggio da Gestione Separata a INPS.

Non vi è dubbio che dal momento in cui mi iscrivo alla Cassa Forense non devo pagare più nulla all'INPS.
Quello che non mi è chiaro è a chi debba pagare i contributi previdenziali per il reddito del periodo gennaio-ottobre 2010: alla Cassa Forense (che unilateralmente decide di retroagire dal 1° gennaio) o all'INPS?

Non c'è il rischio di dovere pagare due volte contributi sullo stesso reddito?

***

Ho una seconda domanda. Poichè ho versato contributi alla Gestione Separata per soli 2 anni, immagino che passando alla Cassa Forense queste somme andranno perse.
Mi chiedevo pertanto se esistesse un metodo per andare a recuperare tutti i contributi che ho già versato.

Grazie mille