Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: licenziamento

  1. #1
    soleluna2588 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    1,402

    Predefinito licenziamento

    salve,
    il licenziamento per motivi economici ( in pratica c'è crisi!) è un licenziamento per giustificato motivo oggettivo?

  2. #2
    giovane_collaboratore è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    367

    Predefinito

    Si.... se ci sono però degli elementi OGGETTIVI che dimostrano come l'azienda stia attraversando un momento di crisi (ad es. riduzione sostanziale di fatturato, perdita di grossi clienti, ecc...).

  3. #3
    sannacesco è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    1,107

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da soleluna2588 Visualizza Messaggio
    salve,
    il licenziamento per motivi economici ( in pratica c'è crisi!) è un licenziamento per giustificato motivo oggettivo?
    Potrebbe essere un giustificato motivo oggettivo.
    Per verificare se veramente l'azienda si trova in crisi puoi fare una ricerca del bilancio d'esercizio alla Camera di Commercio, ma solo se l'azienda è una Società di Capitali in quanto hanno l'obbligo di renderlo pubblico.
    In caso contrario, se volessi impugnare il licenziamento, devi seguire l'iter e sarà la DPL ad accertare la giusta causa o il giustificato motivo.

  4. #4
    su.piroddi@tiscali.it è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    443

    Predefinito

    Visto che si parla di licenziamento pongo anche a voi un quesito che ho già posto il alta discussione. Si tratta di un dipendente che ha ricevuto la lettera di licenziamento con il dovuto periodo di preavviso. Durante questo periodo il lavoratore ha trovato un nuovo lavoro.....come si deve comportare? Può chiudere il rapporto di lavoro prima della scadenza del preavviso? Dato che, il periodo di preavviso deve consentire al lavoratore di trovare un altro impiego, non credo ci siano problemi se va via prima della scadenza dello stesso. Non credo che sia tenuto a subire trattenute come indennità sostitutiva del preavviso........

  5. #5
    su.piroddi@tiscali.it è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    443

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da su.piroddi@tiscali.it Visualizza Messaggio
    Visto che si parla di licenziamento pongo anche a voi un quesito che ho già posto il alta discussione. Si tratta di un dipendente che ha ricevuto la lettera di licenziamento con il dovuto periodo di preavviso. Durante questo periodo il lavoratore ha trovato un nuovo lavoro.....come si deve comportare? Può chiudere il rapporto di lavoro prima della scadenza del preavviso? Dato che, il periodo di preavviso deve consentire al lavoratore di trovare un altro impiego, non credo ci siano problemi se va via prima della scadenza dello stesso. Non credo che sia tenuto a subire trattenute come indennità sostitutiva del preavviso........
    ho posto il quesito alla CGIL e mi è stato risposto che, se il lavoratore interrompe il preavviso si vedrà detrarre i giorni rimanenti dalla cessazione alla fine. .....cosa ne pensate????

  6. #6
    sannacesco è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    1,107

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da su.piroddi@tiscali.it Visualizza Messaggio
    ho posto il quesito alla CGIL e mi è stato risposto che, se il lavoratore interrompe il preavviso si vedrà detrarre i giorni rimanenti dalla cessazione alla fine. .....cosa ne pensate????
    Per logica dovrebbe essere corretto così, ma la logica tante volte non serve a niente. I giorni di preavviso possono servire anche per cercare (e trovare) un nuovo lavoro ma il rapporto di lavoro col "vecchio" titolare cessa alla fine del preavviso per cui sono dello stesso parere della CGIL: tu lavoratore dovevi lavorare per me fino a domani ma te ne vai oggi, allora il giorno di assenza te lo detraggo.

  7. #7
    su.piroddi@tiscali.it è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    443

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sannacesco Visualizza Messaggio
    Per logica dovrebbe essere corretto così, ma la logica tante volte non serve a niente. I giorni di preavviso possono servire anche per cercare (e trovare) un nuovo lavoro ma il rapporto di lavoro col "vecchio" titolare cessa alla fine del preavviso per cui sono dello stesso parere della CGIL: tu lavoratore dovevi lavorare per me fino a domani ma te ne vai oggi, allora il giorno di assenza te lo detraggo.
    Però tu datore di lavoro hai intimato il licenziamento per riduzione del personale (crisi del settore), hai concesso il periodo preavviso riconosciuto ex legge (che ha proprio la funzione di consentire al lavoratore di cercare un'altra occupazione) è quindi nel tuo interesse cessare il rapporto anche prima della fine del preavviso.

  8. #8
    sannacesco è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    1,107

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da su.piroddi@tiscali.it Visualizza Messaggio
    Però tu datore di lavoro hai intimato il licenziamento per riduzione del personale (crisi del settore), hai concesso il periodo preavviso riconosciuto ex legge (che ha proprio la funzione di consentire al lavoratore di cercare un'altra occupazione) è quindi nel tuo interesse cessare il rapporto anche prima della fine del preavviso.
    prova a fare il ragionamento contrario.
    se fosse successo al datore di lavoro avresti pagato al dipendente i giorni di mancato preavviso. il dipendente ha quei giorni per trovare un altro lavoro ma il rapporto non si è concluso, si concluderà più avanti. il dipendente non è ancora "libero" di andarsene, sa però che il rapporto di lavoro si scioglierà a breve (a seconda del livello di inquadramento).

  9. #9
    su.piroddi@tiscali.it è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    443

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sannacesco Visualizza Messaggio
    prova a fare il ragionamento contrario.
    se fosse successo al datore di lavoro avresti pagato al dipendente i giorni di mancato preavviso. il dipendente ha quei giorni per trovare un altro lavoro ma il rapporto non si è concluso, si concluderà più avanti. il dipendente non è ancora "libero" di andarsene, sa però che il rapporto di lavoro si scioglierà a breve (a seconda del livello di inquadramento).
    si certo avevo già considerato questo aspetto. Però pensavo fosse più ragionevole, visto che soddisferebbe l'interesse di entrambe le parti, cessare il rapporto e basta.....senza nessuna detrazione

Discussioni Simili

  1. Licenziamento
    Di Pietrot83 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-04-13, 04:24 PM
  2. licenziamento
    Di soleluna2588 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 11-02-13, 09:19 AM
  3. licenziamento
    Di conslavoro nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-10-12, 05:07 PM
  4. Licenziamento
    Di THONY nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 24-11-10, 05:55 PM
  5. Licenziamento
    Di jemar nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 03-06-09, 10:28 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15