ciao a tutti.
un'azienda è subentrata nella gestione di un appalto di pulizie. la precedente azienda ha licenziato i dipendenti e questa nuova li ha riassunti alle proprie dipendenze.
ora questi lavoratori hanno fatto superare la soglia delle 15 unità e quindi scatta l'obbligo delle assunzioni obbligatorie L. 68/99.
la circolare 77/2001 del ministero del lavoro, dice che nelle cessioni di appalto di imprese di pulizie, il personale licenziato e riassunto dalla nuova azienda viene escluso dal computo, che è il mio caso.
ora ho due perplessità.
1. sul contratto fatto non è specificato che si tratta di cessione di appalto, ma soltato che l'azienda ha preso l'appalto stesso. si configura lo stesso cessione?
2. si deve comunicare che il personale non rientra tra il computo numerico? se si a chi? e come?

grazie