Pagina 3 di 10 PrimaPrima 1 2 3 4 5 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 91

Discussione: Proposta fine praticantato, consigli?!

  1. #21
    cesabas è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    801

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da carlorosati Visualizza Messaggio
    salve,
    si certo è il modo migliore per entrare e rimanere nel settore!
    Pero vorrei avere, almeno dopo due anni, un po di certezze dal punto di vista economico (anche se minime)! Possibile che di questi tempi è impossibile assumere, anche part time?!
    Ed invece, dovrei aprire p.iva, contributi gestione separata ed non avere proprio idea di quanto mi "vuole" far fatturare al mese! che desolazione!
    La pratica per diventare Dottore Commercialista è di 3 anni, non 2. Ecco perchè dovrai fare un altro anno di praticantato.
    Il nuovo regime dei minimi sconta un'irpef bassissima e la gestione separata inps non ha redditi minimali ma è a percentuale, quindi pagherai (purtroppo salato) solo in base a quanto guadagnerai. Non essendo iscritto alla CCIAA non sconterai neanche il diritto annuale.
    Io ho finito qualche giorno fa i 3 anni e farò l'esame a giugno. Continuerò ad andare cmq in studio per 2 motivi:
    - imparerò sempre qualcosa di nuovo e comunque vorrei portare a termine almeno l'anno fiscale e i relativi adempimenti (unico 2012) dei clienti che ho curato fin'ora
    - ho una vasta biblioteca in studio per preparare l'esame

    Sicuramente gradirei anch'io una proposta di questo tipo da parte del dominus, la apprezzerei anche come riconoscimento per il lavoro non remunerato che ho fin'ora svolto e conoscendo le dinamiche di studio sono conscio del fatto che qualcuno prima o poi dovrà aggiungersi.
    Se arriverà bene, altrimenti con il boccone amaro lascerò lo studio e un ambiente che obbiettivamente mi piace e a cui mi rendo conto di poter dare tanto.

    A volte mi chiedo se avessi dovuto dare più di quello che ho apportato (io non faccio 20 ore settimanali....20 ore le faccio in 2 giorni visto che da un anno ormai pranzo anche in studio). Quel di più che effettivamente potevo offrire e che all'inizio ero ben propenso a rendere stando in studio anche dopo le 10 di sera, ho scelto di dedicarlo ad altro visto che nessun tipo di gratificazione mi veniva offerta.
    Ho seguito tutti i corsi di aggiornamento, sono contento ed orgoglioso quando mi si chiede cosa ne pensi di alcune piccole consulenze e quando magari riesco nel mio piccolo a correggere qualche inesattezza (non del dominus che non tratta contabilità ed adempimenti fiscali).
    Avevo il sorriso a 40 denti quando una mia amica barista mi raccontò di aver sentito due suoi clienti, commercialisti, parlare di un praticante in gamba e dedito alla professione e alla fine abbiano fatto il mio nome.

    Chissà magari questa proposta prima o poi arriverà, magari come mi disse circa 2 anni fa "dobbiamo anche capire cosa vorrai fare tu dopo la pratica, se restare o andare via".... Peccato che non se ne sia più parlato.

    Ad ogni modo se speri di essere assunto.......cambia lavoro, altrimenti prima di accettare chiedigli semplicemente quale % del compenso ti spetta per ogni cliente ed adempimento!
    Ultima modifica di cesabas; 19-11-11 alle 08:46 AM
    Cesare Basilico
    Dottore Commercialista

  2. #22
    Studium è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    818

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Ho detto mai io che il lavoro non deve essere retribuito? E' il tirocinio che non deve esserlo; il lavoro sì.
    Concordo. Intendendosi per tirocinio, proprio il "tirocinio", non il tanto diffuso fenomeno per cui il tirocinante deve lavorare in proprio le pratiche, cercarsi da solo le informazioni ed elaborare le soluzioni e assumersi responsabilità diretta nei confronti dei clienti.

  3. #23
    carlorosati è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    315

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cesabas Visualizza Messaggio
    La pratica per diventare Dottore Commercialista è di 3 anni, non 2. Ecco perchè dovrai fare un altro anno di praticantato.
    Il nuovo regime dei minimi sconta un'irpef bassissima e la gestione separata inps non ha redditi minimali ma è a percentuale, quindi pagherai (purtroppo salato) solo in base a quanto guadagnerai. Non essendo iscritto alla CCIAA non sconterai neanche il diritto annuale.
    Io ho finito qualche giorno fa i 3 anni e farò l'esame a giugno. Continuerò ad andare cmq in studio per 2 motivi:
    - imparerò sempre qualcosa di nuovo e comunque vorrei portare a termine almeno l'anno fiscale e i relativi adempimenti (unico 2012) dei clienti che ho curato fin'ora
    - ho una vasta biblioteca in studio per preparare l'esame

    Sicuramente gradirei anch'io una proposta di questo tipo da parte del dominus, la apprezzerei anche come riconoscimento per il lavoro non remunerato che ho fin'ora svolto e conoscendo le dinamiche di studio sono conscio del fatto che qualcuno prima o poi dovrà aggiungersi.
    Se arriverà bene, altrimenti con il boccone amaro lascerò lo studio e un ambiente che obbiettivamente mi piace e a cui mi rendo conto di poter dare tanto.

    A volte mi chiedo se avessi dovuto dare più di quello che ho apportato (io non faccio 20 ore settimanali....20 ore le faccio in 2 giorni visto che da un anno ormai pranzo anche in studio). Quel di più che effettivamente potevo offrire e che all'inizio ero ben propenso a rendere stando in studio anche dopo le 10 di sera, ho scelto di dedicarlo ad altro visto che nessun tipo di gratificazione mi veniva offerta.
    Ho seguito tutti i corsi di aggiornamento, sono contento ed orgoglioso quando mi si chiede cosa ne pensi di alcune piccole consulenze e quando magari riesco nel mio piccolo a correggere qualche inesattezza (non del dominus che non tratta contabilità ed adempimenti fiscali).
    Avevo il sorriso a 40 denti quando una mia amica barista mi raccontò di aver sentito due suoi clienti, commercialisti, parlare di un praticante in gamba e dedito alla professione e alla fine abbiano fatto il mio nome.

    Chissà magari questa proposta prima o poi arriverà, magari come mi disse circa 2 anni fa "dobbiamo anche capire cosa vorrai fare tu dopo la pratica, se restare o andare via".... Peccato che non se ne sia più parlato.

    Ad ogni modo se speri di essere assunto.......cambia lavoro, altrimenti prima di accettare chiedigli semplicemente quale % del compenso ti spetta per ogni cliente ed adempimento!
    Salve,per prima cosa la pratica è da consulente del lavoro, anche se in questi 2 annoi ho svolto una pratica tipica del commercialista, anzi i bilanci in xbrl li ho fatti praticamente da solo, solo i primi mesi ho fatto paghe! da lui direttamente, ho imparato poko e niente!
    Ed inoltre la mia pratica è di 8 ore al giorno senza considerare gli allungamenti di orari fuori programma. Quindi secondo te una proposta equa in termini di "fatturato "mensile quanto dovrebbe essere? tanto sarà lui a decidere il tutto, questo fatto della partita iva e dei contributi minimi e solo "una maschera"a suo vantaggio o sbaglio?
    Io parto dal presupposto che se alla segretaria che nn è laureata ed è in studio da 2 anni in piu di me (che la critica a piu riprese) da 1000 €, io perche nn dovrei percepire almeno lo stesso??che desolazione

  4. #24
    cesabas è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    801

    Predefinito

    ...infatti io credo tu debba parlarci. non penso tu possa chiedere di essere stipendiato.
    Chiedigli semplicemente quanto fatturerai per ogni tipo di prestazione che effettuerai.
    Non puoi ragionare al mese!

    Quanti anni hai? di dove sei?

    Pensi di abilitarti come dottore commercialista o consulente?

    p.s. credo di averti trovato su fb, ti ho aggiunto
    Ultima modifica di cesabas; 20-11-11 alle 07:48 PM
    Cesare Basilico
    Dottore Commercialista

  5. #25
    carlorosati è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    315

    Predefinito

    Si infatti ci parlerò in prossimità della termine dei 2 anni! posso solo abilitarmi come consulente, sono iscritto in quell'albo! Ho 29 anni.
    Io credo che, volendo si possa ragionare "al mese" tra un min ed un max. perchè nn dovrei?

    ps:non sono io, nn ho fb, mi dispiace.

  6. #26
    cesabas è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    801

    Predefinito

    c'è un Carlo Rosati che lavora c/o consulente del lavoro! Credevo fossi tu! Si certo ci si può ragionare, ma per me ha poco senso. Non fai l'impiegato!!
    Cesare Basilico
    Dottore Commercialista

  7. #27
    carlorosati è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    315

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cesabas Visualizza Messaggio
    c'è un Carlo Rosati che lavora c/o consulente del lavoro! Credevo fossi tu! Si certo ci si può ragionare, ma per me ha poco senso. Non fai l'impiegato!!
    Si certo non impiegato, ma per il lavoro svolto è come so lo fossi.Sono un "super impiegato", visto che in organico non ce una figura come me che fa tutto. Per esempio ora devo procedere ad una valutazione d'azienda, sto facendo tutto da solo, del tipo, se non lo facevo io, in studio non c'e nessuno che minimamente lo possa fare!
    Che ne pensi?

  8. #28
    cesabas è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    801

    Predefinito

    ...che proprio per questo non sei un dipendente! ti ripeto semplicemente chiedigli quanto ti spetta, senza timore!
    Cesare Basilico
    Dottore Commercialista

  9. #29
    iltributarista è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    661

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da carlorosati Visualizza Messaggio
    Si certo non impiegato, ma per il lavoro svolto è come so lo fossi.Sono un "super impiegato", visto che in organico non ce una figura come me che fa tutto. Per esempio ora devo procedere ad una valutazione d'azienda, sto facendo tutto da solo, del tipo, se non lo facevo io, in studio non c'e nessuno che minimamente lo possa fare!
    Che ne pensi?
    ... a questo punto chiedi il massimo possibile: la parcella pagata al professionista dal cliente di studio!
    "Le tasse si pagano quando qualcuno ce le chiede, ed è più probabile che lo faccia su quello che si vede." (Raffaello Lupi)

  10. #30
    61842 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    649

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da carlorosati Visualizza Messaggio
    Salve

    allora tienici aggiornati, visto che la proposta sarà imminente!
    Si ma non credo che lui accetti un contratto a progetto!
    Secondo Voi quale potrebbe essere una richiesta "equa"che potrei fare, sia in termini di orari che dal punto di vista economico!
    Grazie a tutti

    ho parlato con il consulente...
    deve vedere con i soci la questione finziaria dello studio ma l'intenzione è ditenermi...e se è così sarà con apprendistato...
    sono contento...staremo a vedere..

Pagina 3 di 10 PrimaPrima 1 2 3 4 5 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Dubbi apprendistato: Pfi; fine rapporto/fine periodo formativo
    Di alex88 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-01-13, 05:04 PM
  2. Fine praticantato - come farsi conoscere?
    Di Lenticchia nel forum Altri argomenti
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 12-12-11, 12:07 PM
  3. praticantato
    Di elena-tv nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08-08-08, 06:59 AM
  4. Proposta
    Di Lolly74 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 26-06-08, 08:01 PM
  5. praticantato
    Di elena-tv nel forum Altri argomenti
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 18-06-08, 08:24 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15