Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: retribuzione pattuita

  1. #1
    giuggi è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    118

    Predefinito retribuzione pattuita

    salve, un datore di lavoro ha pattuito con la futura dipendente una retribuzione lorda pari a quella prevista dal ccnl più un premio di 130 euro. come posso indicare questo nella lettera di assumzione? andrebbe bene una formaula tipo "Il trattamento economico sarà quello previsto dal CCNL per il Suo livello di inquadramento; inoltre, quale parte variabile della retribuzione, a fronte del raggiungimento dei risutlatishe di volta in volta le saranno indicati, le sarà riconosciuto un premio lordo pari ad € 130,00 mensile"?

  2. #2
    61842 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    649

    Predefinito

    penso di si...in busto le metti come "premio per obiettivi"...

    oppure lo piazzi come superminimo assorbibile e indici in nel contratto il valore finale...

    oppure non indichi nulla, solo che la retribuzione segue il ccnl.
    poi in busta metti il premio...

  3. #3
    giuggi è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    118

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da 61842 Visualizza Messaggio
    penso di si...in busto le metti come "premio per obiettivi"...

    oppure lo piazzi come superminimo assorbibile e indici in nel contratto il valore finale...

    oppure non indichi nulla, solo che la retribuzione segue il ccnl.
    poi in busta metti il premio...
    grazie mille

  4. #4
    giuggi è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    118

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da giuggi Visualizza Messaggio
    grazie mille
    ciao, poniamo il caso, invece, che sia stato pattuito un netto mensile, diciamo di 1000 euro, comprensivo anche delle mensilità aggiuntive (le parole del dipendente sono state esattamente "la busta paga deve venire sempre 1000 tutti i mesi") come posso indicare questo patto nella lettera di assunzione? sono molto in difficoltà per questo perchè se indicassi una retribuzione lorda mensile (ovviamente superiore a quella del CCNL) o un premio poi sarei in difficoltà per i mesi di giugno e dicembre...potrei fare riferimento ad una retribuzione netta annua di 12000 o l'indicazione di un netto sarebbe contrario a qualche norma?
    non so prorpio come fare
    grazie

  5. #5
    giovane_collaboratore è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    367

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da giuggi Visualizza Messaggio
    (le parole del dipendente sono state esattamente "la busta paga deve venire sempre 1000 tutti i mesi") come posso indicare questo patto nella lettera di assunzione?
    Intanto bisogna stare attenti a "non farsi prendere in giro"....
    I dipendenti più smaliziati pattuiscono il netto dandoti alcune informazioni e poi ti chiedono di non applicare le detrazioni di imposta: l'azienda si sobbarca tutto il peso dell'IRPEF e con il 730 il lavoratore va a recuperare detrazioni e carichi familiari....

    Butto la una idea...
    Non inserirei il netto nella lettera di assunzione..... prima di tutto ti fai firmare la dichiarazione con le detrazioni di imposta, nel contratto scrivi il riferimento alle retribuzioni del CCNL ed inventi una indennità aggiuntiva sperimentale ad personam (quello che ti pare) VARIABILE da un minimo ad un massimo (qui simula la retribuzione lorda per 1000 euro al mese con o senza detrazioni) in base al raggiungimento di certi obiettivi fissati dall'azienda e verificati mensilmente dall'azienda stessa....
    Così se il dipendente fa il furbo che ti comunica la rinuncia alle detrazioni tu gli abbassi l'indennità...
    Ovviamente spiega tutto al datore di lavoro...

  6. #6
    giuggi è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    118

    Predefinito

    grazie, in effetti il problema delle detrazioni non me l'ero posto perchè si tratta di contratti a dempo determinato, solo per una stagione, ed al 99% l'anno prossimo non saranno stipulati con lo stesso dipendente.
    però la tua idea mi sembra buona grazie




    Citazione Originariamente Scritto da giovane_collaboratore Visualizza Messaggio
    Intanto bisogna stare attenti a "non farsi prendere in giro"....
    I dipendenti più smaliziati pattuiscono il netto dandoti alcune informazioni e poi ti chiedono di non applicare le detrazioni di imposta: l'azienda si sobbarca tutto il peso dell'IRPEF e con il 730 il lavoratore va a recuperare detrazioni e carichi familiari....

    Butto la una idea...
    Non inserirei il netto nella lettera di assunzione..... prima di tutto ti fai firmare la dichiarazione con le detrazioni di imposta, nel contratto scrivi il riferimento alle retribuzioni del CCNL ed inventi una indennità aggiuntiva sperimentale ad personam (quello che ti pare) VARIABILE da un minimo ad un massimo (qui simula la retribuzione lorda per 1000 euro al mese con o senza detrazioni) in base al raggiungimento di certi obiettivi fissati dall'azienda e verificati mensilmente dall'azienda stessa....
    Così se il dipendente fa il furbo che ti comunica la rinuncia alle detrazioni tu gli abbassi l'indennità...
    Ovviamente spiega tutto al datore di lavoro...

  7. #7
    61842 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    649

    Predefinito

    non capisco il problema delle detrazioni...
    essendo stagionali (o comunque lavoratori che hanno più rapporti) è normale che chiedano di non applicare detrazioni ad un datore...

    non vedo neppure il problema dei 1000€ al mese...

    basta scrivere che la retribuzione rispecchierà quanto indicato dai ccnl.

    se in busta si ritrova un netto minnore di 1000€, inserisci un "premio accordo individuale" tale da raggiungere i 1000€.
    se in busta supera i 1000€ (per un motivo o un altro...) lascia così e basta...

    l'importante è che tu faccia riferimento ai ccnl...

    poi il resto è un accordo tra il datore ed il lavoratore...anche verbale

  8. #8
    giuggi è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    118

    Predefinito

    ciao, infatti in genere faccio riferimento al CCNL ed aggiungo un premio per raggiungere il netto pattuito; questa volta (non mi era mai capiitato), però, due dipendenti pretendono che sulla lettera di assunzione sia indicato espressamente che prenderanno quella cifra.Il mio problema è che non so se posso indicare nella lettera di assunzione, quindi in un documento ufficiale, che è stata pattuita una cifra netta, mi sembra che possa configurarsi una violazione delle norme

    Citazione Originariamente Scritto da 61842 Visualizza Messaggio
    non capisco il problema delle detrazioni...
    essendo stagionali (o comunque lavoratori che hanno più rapporti) è normale che chiedano di non applicare detrazioni ad un datore...

    non vedo neppure il problema dei 1000€ al mese...

    basta scrivere che la retribuzione rispecchierà quanto indicato dai ccnl.

    se in busta si ritrova un netto minnore di 1000€, inserisci un "premio accordo individuale" tale da raggiungere i 1000€.
    se in busta supera i 1000€ (per un motivo o un altro...) lascia così e basta...

    l'importante è che tu faccia riferimento ai ccnl...

    poi il resto è un accordo tra il datore ed il lavoratore...anche verbale

  9. #9
    61842 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    649

    Predefinito

    non mi risulta nessuna violazione delle norme...

    indica che prenderanno 1000€ netti o quanto stabilito dai ccnl se superiore...

    poi lo gestisci tu come meglio credi in busta...quindi io userei premio accordo individuale...

  10. #10
    giuggi è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    118

    Predefinito

    grazie sei gentilissimo a rispondere così in fretta
    ho scritto 1000 per semplicità, ma ovviamente la cifra è più alta ed è superiore a quanto previsto dal CCNL. Secondo te quindi andrebbe bene una formula tipo "la retribuzione sarà quella prevista dal CCNL per il Suo livello di inquadramento oltre ad un premio individuale variabile di importo da determinarsi mese per mese fino raggiungimento dell'importo netto mensile di euro 1000,00"? naturalmente poi, se il concetto è corretto, la metterò giù in un italiano stilisticamnete più adeguato

    Citazione Originariamente Scritto da 61842 Visualizza Messaggio
    non mi risulta nessuna violazione delle norme...

    indica che prenderanno 1000€ netti o quanto stabilito dai ccnl se superiore...

    poi lo gestisci tu come meglio credi in busta...quindi io userei premio accordo individuale...

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Retribuzione
    Di soleluna2588 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 13-04-11, 05:25 PM
  2. retribuzione
    Di roxyg86 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 09-11-10, 07:15 PM
  3. retribuzione pensionabile!!
    Di f.p nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 30-03-10, 09:15 AM
  4. Retribuzione
    Di soleluna2588 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 03-03-10, 01:44 PM
  5. Retribuzione dipendente
    Di susur nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 21-09-09, 10:36 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15