Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Acconto 1712

  1. #1
    solero09 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    753

    Predefinito Acconto 1712

    Dipendente cessato il 20/10/2011.
    Non è stato liquidato il TFR, l'azienda lo pagherà a rate a partire da gennaio 2012 (c'è stato un accordo col dipendente).
    Secondo voi, devo fare pagare l'acconto su rivalutaz. tfr - codice 1712-?
    Grazie.

  2. #2
    giovane_collaboratore è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    367

    Predefinito

    A mio avviso per quelli cessati si può versare direttamente il saldo visto che conosco l'importo definitivo.....

  3. #3
    solero09 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    753

    Predefinito

    Quindi, secondo te a febbraio 2012 verso tutto con il 1713, anche se il tfr viene pagato a rate dall'azienda (il termine delle rate è il 2013).
    Grazie.


    Citazione Originariamente Scritto da giovane_collaboratore Visualizza Messaggio
    A mio avviso per quelli cessati si può versare direttamente il saldo visto che conosco l'importo definitivo.....

  4. #4
    LB1967 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    395

    Exclamation Tfr a rate

    La questione che interessa a me sarebbe:
    il TFR del dipendente cessato che verrà corrisposto a rate che trattamento ha ?
    1) Resta nel Fondo TFR e la parte non pagata verrà via via assoggettata alla relativa rivalutazione (e conseguente imposta dell'11%)
    oppure
    2) viene iscritto nei debiti verso dipendenti (anche se esigibili oltre es.succ.)
    non c'è la rivalutazione di legge e eventuali interessi per dilazione di pagamento (al tasso che dovrà essere concordato tra le parti) non sono assoggettati all'imposta 11% ??
    oppure
    3) gli interessi per dilazione di pagamento sono fissati (a prescindere dalla volontà delle parti) in base ai coefficienti di rivalutazione dei crediti da lavoro ?

    Nel caso 1 la rivalutazione è iscritta nei costi del personale (indeducibile IRAP ma deducibile IRES al 100%)
    nel casi 2 o 3 le somme erogate in + sono iscritte negli interessi passivi (indeducibili IRAP e deducibilità dall'IRES in forse (previa verifica) )

    La soluzione 1 è quella che preferisco, ma è fattibile ?

  5. #5
    giovane_collaboratore è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    367

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da solero09 Visualizza Messaggio
    Quindi, secondo te a febbraio 2012 verso tutto con il 1713, anche se il tfr viene pagato a rate dall'azienda (il termine delle rate è il 2013).
    Grazie.
    Si, io farei così....
    D'altronde l'importo del TFR è definitvo e calcolato alla data della cessazione, quindi mi sembra corretto pagare tutta l'imposta sostitutiva...
    Il momento in cui il TFR viene materialmente pagato influirà sul versamento del 1012....

Discussioni Simili

  1. acconto sulla ritenuta d'acconto
    Di borisaka nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 11-06-12, 08:56 AM
  2. RAVV. OPEROSO 1712 Imp.sost.riv. tfr
    Di maddalabi nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 16-02-11, 03:01 PM
  3. Ritenuta d'acconto su acconto fattura
    Di ced1 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-04-10, 08:48 AM
  4. scrittura rit. irpef 1712 (acconto imposta sostitutiva sul tfr)
    Di anto2346 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 12-02-10, 07:54 AM
  5. Acconto iva
    Di grazioli.marco nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 16-12-09, 04:59 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15