Pagina 1 di 3 1 2 3 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 23

Discussione: Tracciabilità contante

  1. #1
    revisor è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    Lucania-Calabria
    Messaggi
    706

    Predefinito Tracciabilità contante

    Salve, l'art.12 del decreto Monti fissa a 1000 euro la soglia massima dei pagamenti per cassa; nei rapporti privati (per esempio datore che paga lo stipendio di 1050 euro al dip. nelle piccole realtà locali) come si potrebbe risolvere la transazione evitando altri strumenti diversi dal contante?
    Più gente conosco, e più apprezzo il mio cane....

  2. #2
    Patty76 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Monterotondo (Rm)
    Messaggi
    4,528

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da revisor Visualizza Messaggio
    Salve, l'art.12 del decreto Monti fissa a 1000 euro la soglia massima dei pagamenti per cassa; nei rapporti privati (per esempio datore che paga lo stipendio di 1050 euro al dip. nelle piccole realtà locali) come si potrebbe risolvere la transazione evitando altri strumenti diversi dal contante?
    La butto lì....è un'dea che potrebbe tutelare anche il datore di lavoro da eventuali ulteriori richieste di importi già pagati.

    Busta paga mese di novembre, totale netto 1.050,00 euro. Il pagamento al 05.12 dovrebbe essere necessariamente o con bonifico o con assegno. Soluzione alternativa: il datore di lavoro potrebbe concedere un acconto di 150 euro in data 20.11. Nel momento in cui va a redigere la busta paga del mese di novembre, nel cedolino accanto alle competenze apparirà la voce acconto tra le trattenute, quindi il totale netto sarà di euro 900.

    L'unica perplessità riguarda la ripetitività (ogni mese) di questa operazione....non saprei se potrebbe essere considerata come manovra elusiva.
    Servizio 730 anche compilazione conto terzi. Solo invio: servizio gratuito. Mandare messaggi privati

  3. #3
    revisor è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    Lucania-Calabria
    Messaggi
    706

    Predefinito

    Anche io ho preso in esame la questione dell'acconto, anche perchè mi sembra l'unica via;quanto all'elusione, un siffatto comportamento credo sia trasparente e reale...con i tempi che corrono, chi aspetta fine mese! l'acconto... direi che è necessario! sarebbe il caso di interpellare qualche ispettore in via ufficiosa...
    Più gente conosco, e più apprezzo il mio cane....

  4. #4
    cesabas è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    801

    Predefinito

    Ma qual è il problema di fare un assegno o un bonifico????? Io mi auguro che queste furbate non siano permesse, visto che da me si assume a tempo pieno e si pagano stipendi da part time, facendo firmare buste da 1100-1200€ e dandone 800!!
    Cesare Basilico
    Dottore Commercialista

  5. #5
    F&L
    F&L è offline Member
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    98

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da revisor Visualizza Messaggio
    Salve, l'art.12 del decreto Monti fissa a 1000 euro la soglia massima dei pagamenti per cassa; nei rapporti privati (per esempio datore che paga lo stipendio di 1050 euro al dip. nelle piccole realtà locali) come si potrebbe risolvere la transazione evitando altri strumenti diversi dal contante?
    Innanzitutto devo dire che sicuramente è consigliabile effettuare i pagamenti con assegni o bonifici sopratutto perchè (che io sappia) la firma del dipendente sul cedolino non è una comprova valida per l'avvenuto pagamento, quindi in qualunque momento il dipendente potrebbe richiedere ciò che sulla carta gli spetta!
    D'altro canto mi sembra che ormai oggi proprio nessuno possa fare a meno di avere un conto corrente bancario o postale, è il sistema che lo impone!!

  6. #6
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,348

    Predefinito

    E non solo... che si dice dei "pagamenti inferiori alla soglia che risultino artificiosamente frazionati?"
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  7. #7
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,348

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cesabas Visualizza Messaggio
    Ma qual è il problema di fare un assegno o un bonifico????? Io mi auguro che queste furbate non siano permesse, visto che da me si assume a tempo pieno e si pagano stipendi da part time, facendo firmare buste da 1100-1200€ e dandone 800!!
    Se è per questo, non mi stupirei se, a fronte di consegna di assegni da 1100, qualcuno pretendesse 300 euro in contanti di resto...
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  8. #8
    cesabas è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    801

    Predefinito

    questo è vero, ma un pizzico la vita gliel'hanno complicata!

    Che vergogna, i dipendenti ci pagano anche inps e tasse. Dovrebbero informarsi di più
    Cesare Basilico
    Dottore Commercialista

  9. #9
    Niccolò è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Firenze
    Messaggi
    7,510

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da La matta Visualizza Messaggio
    E non solo... che si dice dei "pagamenti inferiori alla soglia che risultino artificiosamente frazionati?"
    Quoto.

    C'è poco da inventarsi: chi ha stipendi o pensioni superiori a 1.000€ dovrà avere un conto corrente o qualcuno che gli cambia gli assegni.
    Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande. (Nagib Mahfuz)
    Se le cose fiscali fossero semplici, chi avrebbe bisogno del Commercialista? (..)
    Niccolò

  10. #10
    revisor è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    Lucania-Calabria
    Messaggi
    706

    Predefinito

    Nessuna furbata; nella realtà locale dove risiedo e opero, i dipendenti si lamentano spesso del fatto che è impossibile cambiare l'assegno in contante, e non sempre le banche lo fanno; per cui onde evitare code in banca...perdita di tempo, di solito sono proprio i dipendenti che richiedono il pagamento contante....tutto qua. Per il resto lo so che sarebbe più utile fare un assegno o un bonifico.
    Più gente conosco, e più apprezzo il mio cane....

Pagina 1 di 3 1 2 3 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Limitazione all'uso del contante
    Di avir nel forum Altri argomenti
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 17-02-12, 03:14 PM
  2. tracciabilità appalti
    Di robil nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-09-10, 05:58 PM
  3. tracciabilità
    Di annti nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 04-07-08, 12:05 PM
  4. Uso del contante
    Di Cosimo nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 05-02-08, 11:01 AM
  5. tracciabilità spese
    Di lorenzo nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 24-02-07, 12:40 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15