Dovrei impostare un contratto di consulenza annuale (tacitamente rinnovabile)

con un corrispettivo di circa 60.000 euro lordi annui.

Il Committente è un Centro Servizi e il Collaboratore è un Consulente titolare di partita iva (è anche medico veterinario, ma in questo contratto di dovrà occupare di Consulenza Agricola per Finanziamenti e adempimenti aziendali).

Secondo voi qual'è il Contratto ideale da applicargli e e quale normativa devo fare riferimento?

Mi serve il contratto ideale dal punto di vista fiscale, per il mio cliente che in questo caso è il Collaboratore.