Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Il lavoratore ha diritto alla retribuzione se non lavora?

  1. #1
    nuovo_liquidatore è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    18

    Predefinito Il lavoratore ha diritto alla retribuzione se non lavora?

    Chiedo ad un esperto consulente del lavoro.
    Se il lavoratore durante un intero mese o più mesi non svolge neppure un giorno lavorativo per cause non imputabili alla sua volonta, ma addebitabili al datore di lavoro ha comunque diritto a percepire l'intera retribuzione prevista dal contratto o quanto meno ad una parte di essa?

  2. #2
    sannacesco è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    1,107

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da nuovo_liquidatore Visualizza Messaggio
    Chiedo ad un esperto consulente del lavoro.
    Se il lavoratore durante un intero mese o più mesi non svolge neppure un giorno lavorativo per cause non imputabili alla sua volonta, ma addebitabili al datore di lavoro ha comunque diritto a percepire l'intera retribuzione prevista dal contratto o quanto meno ad una parte di essa?
    a cosa ti riferisci?
    è semplice: il plurale di busta paga è BUSTE PAGA, non buste paghe!!!

  3. #3
    nuovo_liquidatore è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    18

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sannacesco Visualizza Messaggio
    a cosa ti riferisci?
    La situazione è questa:
    Alla ditta che ha assunto il lavoratore a tempo indeterminato non è stato rinnovato un appalto.
    Il datore lavoro sta cercando in ogni modo di fare firmare al lavoratore le dimissioni volontarie perchè dice che non gli conviene licenziarlo.
    Il lavoratore dal canto suo non vuole firmare le dimissioni e chiede al datore di lavoro di assegnarlo ad altre mansioni rimanendo a disposizione.
    La domanda è:
    Il lavoratore ha diritto alla retribuzione prevista dal contratto anche se il datore di lavoro non lo fa lavorare atteso che non ha mai ricevuto nessuna comunicazione ufficiale di sospensione dal lavoro o quant'altro dal datore di lavoro?

  4. #4
    giovane_collaboratore è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    367

    Predefinito

    Poco tempo fa mi è capitato di parlare con due ispettori della DPL della mia provincia su questo argomento.
    A loro avviso, se il "non lavorare" è dovuto al datore di lavoro (che ad es. dice al dipendente di non venire al lavoro) la retribuzione va erogata, se è il dipendente che non si presenta al lavoro allora niente retribuzione.

    Io nel Libro Unico avevo scritto ASSENZA INGIUSTIFICATA e loro hanno tradotto "il lavoratore non si è presentato al lavoro"..... poi probabilmente sentiranno il lavoratore e faranno le loro valutazioni.

  5. #5
    nuovo_liquidatore è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    18

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da giovane_collaboratore Visualizza Messaggio
    Poco tempo fa mi è capitato di parlare con due ispettori della DPL della mia provincia su questo argomento.
    A loro avviso, se il "non lavorare" è dovuto al datore di lavoro (che ad es. dice al dipendente di non venire al lavoro) la retribuzione va erogata, se è il dipendente che non si presenta al lavoro allora niente retribuzione.

    Io nel Libro Unico avevo scritto ASSENZA INGIUSTIFICATA e loro hanno tradotto "il lavoratore non si è presentato al lavoro"..... poi probabilmente sentiranno il lavoratore e faranno le loro valutazioni.
    Ma l'assenza ingiustificata non necessita di apposita contestazione scritta al lavoratore?
    Se così non fosse, sarebbe troppo facile per il datore di lavoro giustificare i giorni in cui mantiene a casa il lavoratore scrivendo ASSENZA INGIUSTIFICATA...

  6. #6
    freddis è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    295

    Predefinito

    la contestazione a mio avviso è soggettiva. ossia è il datore di lavore che decide se contestarla o meno, se prendere provvedimenti disciplinari oppure no

  7. #7
    f.p
    f.p è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    1,554

    Predefinito

    L'assenza ingiustificata si riferisce ad ipotesi in cui il lavoratore non si presenta sul luogo di lavoro: da quanto letto, mi pare di capire che il lavoratore in questione vi si presenta e resta a disposizione del datore.
    Se la busta paga evidenziasse nella sezione presenze eventuali "assenze ingiustificate" sarebbe il lavoratore a dover contestare la erronea indicazione riportata nel LUL.
    Nel caso di specie, suggerirei al lavoratore di formalizzare la sua disponibilità ad offrire la prestazione, tanto per stare tranquillo!
    "Alcune persone sognano cose importanti, altre stanno sveglie e le fanno".

Discussioni Simili

  1. diritto a domanda di retribuzione unica
    Di merri1407 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-02-12, 08:15 AM
  2. diritto a domanda di retribuzione unica
    Di merri1407 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-02-12, 08:15 AM
  3. Licenziamento: diritto a retribuzione ferie non godute?
    Di camaldoli78 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23-02-11, 02:58 PM
  4. diritto alla detrazione del 36%
    Di VERONICA_STVISALLI nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 24-11-09, 02:42 PM
  5. Diritto alla retribuzione ed agli istituti contrattuali
    Di Atsit nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 24-10-08, 11:55 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15