Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Sanzione per cartellonistica

  1. #1
    Contabile è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    9,899

    Predefinito Sanzione per cartellonistica

    Buongiorno.
    Un mio cliente, gestore di un ristorante pizzeria, ha avuto la visita della POLIZIA AMMINISTRATIVA. Gli è stato elevato un verbale per non corretta esposizione della cartellonistica "VIETATO FUMARE". L'importo si aggira intorno ai 400 €. Nel pomeriggio mi porterà copia del verbale. Ma mi chiedo come si fa a stabilire il posto corretto per tale esposizione, quali sono questi criteri?
    “Commercialista Telematico. Né SKY, né RAI. Abbonarsi conviene. ”.

    Lavora facile con qualità e risparmio. Lavora CONTABILE TELEMATICO

  2. #2
    Patty76 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Monterotondo (Rm)
    Messaggi
    4,528

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Contabile Visualizza Messaggio
    Buongiorno.
    Un mio cliente, gestore di un ristorante pizzeria, ha avuto la visita della POLIZIA AMMINISTRATIVA. Gli è stato elevato un verbale per non corretta esposizione della cartellonistica "VIETATO FUMARE". L'importo si aggira intorno ai 400 €. Nel pomeriggio mi porterà copia del verbale. Ma mi chiedo come si fa a stabilire il posto corretto per tale esposizione, quali sono questi criteri?
    Mi aggancio a questo post per farti una domanda...

    Il cartello VIETATO FUMARE và esposto in TUTTI i locali pubblici, quindi ad esempio anche in una pizzeria a taglio, (senza posti a sedere interni) o in un bar?

  3. #3
    Contabile è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    9,899

    Predefinito

    E' certo che il cartello con l'indicazione del "vietato fumare" va esposto in tutti i locali pubblici. Esporlo anche in una pizzeria a taglio che è anche un "locale pubblico" non guasta.

    Il mio dubbio è come si stabilisce il requisito per la corretta esposizione del cartello....
    “Commercialista Telematico. Né SKY, né RAI. Abbonarsi conviene. ”.

    Lavora facile con qualità e risparmio. Lavora CONTABILE TELEMATICO

  4. #4
    mariatucci è offline Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    271

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Contabile Visualizza Messaggio
    Buongiorno.
    Un mio cliente, gestore di un ristorante pizzeria, ha avuto la visita della POLIZIA AMMINISTRATIVA. Gli è stato elevato un verbale per non corretta esposizione della cartellonistica "VIETATO FUMARE". L'importo si aggira intorno ai 400 €. Nel pomeriggio mi porterà copia del verbale. Ma mi chiedo come si fa a stabilire il posto corretto per tale esposizione, quali sono questi criteri?
    Salve,

    penso ke il concetto principale, in materia di esposizione del divieto, sia ovviamente quello di visibilità. La sanzione può essere irrogata solo se il cartello nn è facilmente visibile con la normale diligenza(qll del buon padre di famiglia di cui parlano i testi scolastici). Nella norma (ke un pò letto) nn vi è alcun riferimento alle dimensioni del cartello in relazione ai mq del locale o ad altre condizioni/parametri da rispettare. Leggevo da una parte ke se il locale consta di due stanza sarebbe opportuno, anke se la legge nn lo impone, esporre due cartelli, proprio per ottemperare al concetto di normale diligenza di cui sopra. Ad ogni modo è deludente constatare ke ancora una volta si badi alla forma e nn alla soatanza: in molti locali nn si "ottemperi" al divieto...ma in quei momenti nn c'è traccia di polizia amministrativa.
    M.

  5. #5
    Contabile è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    9,899

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mariatucci Visualizza Messaggio
    Salve,

    penso ke il concetto principale, in materia di esposizione del divieto, sia ovviamente quello di visibilità. La sanzione può essere irrogata solo se il cartello nn è facilmente visibile con la normale diligenza(qll del buon padre di famiglia di cui parlano i testi scolastici).
    M.
    Ho avuto modo di parlare con l'ispettore che ha elevato il verbale e mi ha riferito, con conferma da parte del titolare, che il cartello era seminascosto da un calendario.
    Quindi è stato considerato come non esposto con sanzione da 220 a 2200 €.
    Sanzione applicata 440 €
    “Commercialista Telematico. Né SKY, né RAI. Abbonarsi conviene. ”.

    Lavora facile con qualità e risparmio. Lavora CONTABILE TELEMATICO

Discussioni Simili

  1. Sanzione
    Di gianfranco1 nel forum F24 e invii telematici
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 16-04-14, 06:32 PM
  2. iva da iva - sanzione
    Di fausto nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 17-01-12, 07:00 AM
  3. Sanzione iva....
    Di Tazenda78 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 15-07-09, 04:53 PM
  4. Iva sanzione art. 60 633/72????
    Di rorschach nel forum Contenzioso tributario
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 14-07-09, 04:42 PM
  5. cartellonistica sorveglianza
    Di veragianni nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 20-10-08, 02:41 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15