Una dipendente di una mia ditta assunta dal 02/05 al 30/06 non si è presenta a lavoro da martedì. la ditta mi chiama stamani informandomi del fatto. Quando gli ho detto che potevano far partire la lettera di richiamo gli ho sentiti titubanti. "Tanto ha detto che porta le dimissioni, aspettiamo fino a lunedi" le ultime parole famose. Nel pomeriggio la ditta mi richiama e dice che è arrivato un certificato medico (ieri ed oggi). Non ho dimestichezza con le vertenze (e qui ce ne è tutta l'aria).
Quando il contratto finirà il 30/06 se la dipendente è ancora in malattia il contratto si interrompe giusto?
Se la metto assente sulla busta per tuttto questo periodo i ratei e il tfr gli maturano?
Grazie per i chiarimenti