Ciao a tutti; andiamo al sodo: sono di nuovo in mezzo ai guai.

Una ditta industria metalmeccanica (è una srl) ha iniziato a dare compensi all'unico amministratore in carica, che non è però fra i soci.

Come gestione separata ho provveduto a compilare il form online sul sito inps mettendo "collaboratore" (c'è solo quella scelta; l'altra è professionista) e fin qui ci siamo.

Con l'INAIL si complicano un po' le cose: appurato che si deve iscrivere (l'amministratore unico non socio deve iscriversi se "rende conto" ai soci della ditta a quanto ho capito), esattamente come precisato dalla Circolare INAIL n. 22 del 28 marzo 2002 e dalla circolare del 25/08/2008, mi sorgono dubbi su due cose: quale voce di rischio devo inserire? il soggetto usa il pc e l'auto propria (o il furgone della ditta) per andare in banca ecc.

Oltretutto, per l'autoliquidazione come si fa? Si lascia stare il compenso e si fa come per gli artigiani per una retribuzione convenzionale oppure si calcola sul compenso?


Grazie mille a tutti per l'aiuto.