Salve sono nuovo del forum spero potete aiutarmi a chiarirmi le idee.
Premetto che sono una persona fisica, qualche giorno fa un conoscente che possiede un'attività di artigianato mi ha richiesto la realizzazione di un sito web. Il problema è nato nella rettificazione della collaborazione.


Smanettando sulla rete ho trovato che esiste la collaborazione occasionale per cui si prevede il versamento della ritenuta d'acconto 20% dell'importo da parte del committente. A versamento avvenuta comunicherà entro la fine di febbraio l’ammontare della ritenuta di imposta che ha versato nel corso del precedente anno questa certificazione serve perché in dichiarazione bisogna indicare l’ammontare delle ritenute.
Si prevede inoltre che al superamento di €5000 lordi bisogna anche prevedere il versamento della tassa previdenziale.

Per sicurezza mi sono recato al centro CAF della mia città richiedendo una consulenza, e da qui in poi ho avuto le IDEE CONFUSE.
Il consulente mi ha dichiarato che:


  • la ritenuta d'acconto non è del 20% bensi del 23%
  • la tassa previdenziale si deve pagare sempre anche se non superi i €5000. E 1/3 la paga il collaboratore mentre 2/3 il committente.
  • alla prossima dichiarazione dei redditi bisogna ri-calcolare il reddito in quanto se ho superato l'aliquota irpef con il reddito accumulato devo versare un importo per pareggiare la % dello aliquota.


Potreste chiarirmi le IDEE?

Vi ringrazio.