Sono un revisore contabile ((abilitato alla professione di dottore commercialista ma non ancora iscritto all’albo dei dottori commercialisti e senza partita iva)) iscritto nel registro dei revisori contabili senza partita iva. Vorrei gentilmente sapere se avendo un contratto di collaborazione con un srl, senza aver aperto la partita iva, e senza iscrizione all’albo dei dottori commercialisti o eventualmente se necessario con l’iscrizione all’albo dei dottori commercialisti ma sempre senza partita iva, posso:
1) essere abilitato alla gestione delle paghe (con la comunicazione alla direzione provinciale del lavoro)
2) firmare il visto di conformità , tutto come collaboratore di una srl che non ha iscritti all’albo dei commercialisti/revisori/consulenti del lavoro/avvocati come soci o amministratori.
3) essere il professionista incaricato nell’ambito di fallimenti e/o altre procedure concorsuali e quindi fare anche perizie , CTU (consulenze tecniche d’ufficio) presso i tribunali
4) tenere la contabilità e le dichiarazioni e l’invio telematico, insomma fare quello che comunemente fa un commercialista

Nel ringraziarvi anticipatamente per la cortese attenzione porgo
Distinti saluti