INPS chiede restituzione indennitÓ congedo straordinario giÓ corrisporte e conguagliate:

Un dip. ha presentato a Inps domanda di congedo straordinario (D.lgs. 151/2001) che viene accolta in via provvisoria (lug.2011). L'azienda ha erogato l'importo per sei mensilitÓ e conguagliato in DM10. Dopo oltre un anno (ott.2012) l'istituto emette un provvedimento definitivo respingendo la richiesta precedentemente accolta e chiedendo la restituzione in DM10 dell'intero importo. Il dipendente Ŕ tuttora in forza, non intende opporre ricorso, e si dichiara disposto alla restituzione.

Visto che il recupero l'entitÓ dell'importo da restituire Ŕ considerevole (fra 1/3 e 1/2 della retrib. annuale) ho provato a sentire Inps, (di persona, numero verde, quesito da cassetto previdenziale) per capire come pu˛ essere chiesta una rateazione, precisando che in ogni caso non potranno essere operate nei confronti del dip. trattenute mensili superiori al quinto della retribuzione netta.

Ho ricevuto da Inps solo delle NON-RISPOSTE, chedo pertanto al Forum se qualcuno ha giÓ gestito una situazione simile o pu˛ darmi il consiglio giusto.

domande (per ora) senza risposta:
1) come pu˛ essere richiesta a Inps la rateazione del debito?
2) Ŕ corretto operare la trattenuta fino al quinto della tetribuzione?

Grazie.
XFabio (ufficio paghe aziendale)