Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Consigli sulla forma da usare per astensione "forzosa" dal lavoro

  1. #1
    aramini è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    10

    Question Consigli sulla forma da usare per astensione "forzosa" dal lavoro

    Buonasera, vi descrivo la mia situazione; cercherò di essere più breve possibile ma anche dettagliata per far capire il punto, spero abbiate la pazienza di leggermi!

    Il prossimo luglio compirò 43 anni, sono impiegata part-time 50% con CCNL tessile artigiano dal 01/06/2010, tempo indeterminato, assunta con le agevolazioni ex legge 407/90 art. 8 comma 9 (disoccupata da più di 24 mesi).

    Da diversi mesi la mia azienda non naviga in buone acque, tanto che negli ultimi mesi non ci sono stati pagati regolarmente neanche gli stipendi (dal mese di agosto solo tre mensilità). Visto che tanto non si riscuote (!), in accordo con la titolare ho concordato di stare a casa senza retribuzione per alcuni periodi, ad esempio nel mese di gennaio sono stata a casa 10 giorni lavorativi continuativi.

    Quello che vorrei chiedervi è quale sia la forma meno penalizzante per me per "giustificare" queste assenze.

    Per questo mese, se la consulente della ditta non solleva obiezioni, ho chiesto che mi venga conteggiata come "aspettativa non retribuita"; ho fatto una richiesta scritta con anticipo di una ventina di giorni rispetto all'inizio dell'assenza per "motivi personali" ma ovviamente non ho "gravi motivi" per giustificare la richiesta. Oltre a questo, se non sbaglio il periodo di aspettativa non matura contributi, ferie e permessi, giusto? Considerando che per la legge 407/90 avrei i contributi figurativi fino a tutto maggio non credo che sia stata un grande idea, giusto?

    Nel caso dovesse ripetersi questa assenza per periodi consistenti anche nei prossimi mesi, cosa comporterebbe conteggiare questi giorni come "assenze", a parte la diminuzione di stipendio? I contributi maturano lo stesso o no?

    Non credo che sia il mio caso, ma queste assenze potrebbero essere "usate contro di me" in periodi successivi alle stesse? Cioè, ai fini di eventuali provvedimenti disciplinari fino al licenziamento, le assenze devono essere contestate subito o per esempio a marzo mi potrebbero mandare una lettera di contestazione per le assenze di gennaio e febbraio?

    Insomma, credo che la situazione sia chiara o se non lo è chiedete pure; che consigli potete darmi per gestire questa situazione?

    GRAZIE davvero!

  2. #2
    Jumpydee è offline Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    291

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da aramini Visualizza Messaggio
    Quello che vorrei chiedervi è quale sia la forma meno penalizzante per me per "giustificare" queste assenze.
    E una bella Cassa Integrazione in Deroga? No?

  3. #3
    aramini è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Jumpydee Visualizza Messaggio
    E una bella Cassa Integrazione in Deroga? No?
    E' possibile anche per le aziende artigiane piccolissime (siamo tre dipendenti di cui una in maternità)?

  4. #4
    Jumpydee è offline Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    291

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da aramini Visualizza Messaggio
    E' possibile anche per le aziende artigiane piccolissime (siamo tre dipendenti di cui una in maternità)?
    Si chiama "in deroga" appunto perchè deroga ai limiti dimensionali previsti dalla normativa. Non ha senso che il lavoratore ci rimetta di tasca sua se l'azienda è in crisi. Gli ammortizzatori sociali sono lì apposta.

  5. #5
    sannacesco è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    1,107

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Jumpydee Visualizza Messaggio
    Si chiama "in deroga" appunto perchè deroga ai limiti dimensionali previsti dalla normativa. Non ha senso che il lavoratore ci rimetta di tasca sua se l'azienda è in crisi. Gli ammortizzatori sociali sono lì apposta.
    concordo.
    sarebbe il caso che il daotre di lavoro si mettesse d'accordo con la consulente del lavoro.
    è semplice: il plurale di busta paga è BUSTE PAGA, non buste paghe!!!

  6. #6
    aramini è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    10

    Predefinito

    Grazie per il suggerimento; vi chiedo: è macchinoso richiedere questa cosa? E' una cosa concordabile fra titolare e consulente o devono essere interessati altri soggetti (es. sindacati, che in azienda non ci sono)? "Imbastire" la pratica ha un costo per l'azienda? Ricordo che sostanzialmente si tratta di "risparmiare" poche centinaia di euro al mese per la titolare; vale la pena?

  7. #7
    Jumpydee è offline Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    291

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da aramini Visualizza Messaggio
    Ricordo che sostanzialmente si tratta di "risparmiare" poche centinaia di euro al mese per la titolare; vale la pena?
    Qui qualcosa mi sfugge ... la Cassa Integrazione (in deroga oppure no) non si preoccupa di fare risparmiare soldi al datore di lavoro, ma di sostenere i dipendenti che vanno incontro ad una perdita di retribuzione (causa licenziamenti o riduzioni d'orario) per "colpa" dell'azienda che si trova in crisi.
    Se per il DL si tratta di risparmiare "solo" poche centinaia di euro ... perchè non retribuisce comunque i dipendenti anche se non lavorano?
    In ogni caso, per rispondere alla tua domanda, non è una cosa che si può decidere in camera caritatis fra dipendente e DL ma deve essere concordata con i Sindacati che vanno convocati per avviare la procedura, bisogna fare delle comunicazioni a Provincia e Regione e predisporre invii telematici mensili all'INPS.

  8. #8
    aramini è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    10

    Predefinito

    Appunto, una cosa molto macchinosa... La ditta è piccola, una azienda familiare; oltre alla crisi il marito della titolare ha un grave problema di salute per cui da un lato non hanno modo e tempo di "procurarsi" altro lavoro e dall'altro stanno sostenendo spese mediche e "logistiche" (treno ed albergo per soggiorni a Milano per cure varie). Nel frattempo le spese fisse (affitto, bollette, fornitori, ecc.) corrono lo stesso! Per capirsi, quei 300 euro che risparmia tenendo me a casa due settimane le fanno comodo per pagarsi una di queste trasferte... E' plausibile imbastire la cassa integrazione per un solo dipendente e per cifre di questo ordine?

    A me scomoda parecchio non riscuotere, non lo nego, ma sono disposta a stringere la cinghia qualche mese nella speranza che le cose si rimettano in carreggiata... Sono arrivata a valutare se farmi licenziare per riscuotere la disoccupazione! Tuttavia ritengo non fattibile in questa realtà aziendale mettere in moto il carrozzone della Cassa Integrazione...

Discussioni Simili

  1. "incastrata" in una srl, cerco disperatamente consigli e pareri, ho solo 26 anni
    Di prawind nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 18-06-13, 08:18 AM
  2. licenziamento, part time e "ricerca di altra occupazione" CNL "trasportie logistica"
    Di devavi nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-04-12, 02:27 PM
  3. passaggio dal regime delle "nuove attività" al "superminimi" 2012
    Di Umberto.Bergamo nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-03-12, 04:20 PM
  4. consigli per amministratore srl "incastrato"
    Di sunflower nel forum Fallimenti e procedure concorsuali
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 16-10-09, 07:54 AM
  5. Domanda sulla "Prestazione Occasionale"
    Di vorreicapire1 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 01-06-09, 09:58 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15