ciao,
a novembre 2012 gli ispettori inps hanno trovato la figlia della titolare che svolgeva lavoro senza che fosse in essere un impresa familiare, subito dopo quindi sempre nel 2012 si è provveduto a costituire un impresa familiare, senza pensare ad iscrivere la figlia all'inail, dopo a fine anno ci si pensa e la si iscrive con inizio rischio a gennaio 2013 dopo qualche giorno arriva la diffida a provvedere all'iscrizione entro 10 giorni dalla ricezione.
1) la signora al monento della ricezione della diffida era già stata iscritta da qualche giorno
2) la diffida ad adempiere entro 10 giorni come la si deve intendere? cioè doveva essere iscritta con data antecedente? cioè con data dell'spezione? ma non erano ancora neanche andarte del notaio!
il fatto che sia stata iscritta dopo qualche mese di ritardo cioè invece che nel 2012 nel 2013 è errato?
la diffida mica dice di provvedere a partire dal....
Quindi si poteva iscrivere anche a partire da oggi per il futuro,no?
ditemi voi
grazie