Salve,
da completo ignorante in materia vi chiedo delucidazioni riguardo alla situazione in cui mi sono trovato recentemente.
Piccola premessa:ho un contratto part time,lavoro sui 3 turni,e i turni sono sempre uguali si lavora 3 giorni e poi si sta 3 giorni a riposo(in pratica se mi doveste chiedere che turno faccio il 30 gennaio 2015 ve lo posso dire gia ora).
Da alcuni mesi la ditta per cui lavoro ha chiesto a noi dipendenti di azzerare le ferie residue entro la fine di marzo,io ho richiesto i miei giorni,ovviamente 3 giorni,ma pochi giorni prima di andare in ferie alla consegna(formalità) del foglio turni scopro di essere stato messo in turno nel primo giorno di riposo,di conseguenza faccio presente che per quel giorno non sono disponibile in quanto sapendo di essere a riposo mi ero organizzato per sbrigare delle faccende personali.Per tutta risposta non essendo disponibile appunto in quel giorno di riposo l'azienda mi considera anche ferie i 3 giorni di riposo successivi ai miei 3 giorni di lavoro.Non avendo una reperibilità l'azienda può contare i giorni di riposo come ferie quando l'operaio non è disponibile?

Seconda parte
Ora dato che le ferie precedenti (di cui vi ho parlato qui sopra) hanno portato diverse persone ad essere in ferie nello stesso periodo,l'azienda vuole organizzarsi in modo che questa situazione non si ripresenti più il prossimo anno,e quindi ora ha richiesto a tutti i dipendenti di fare una settimana obbligatoria,tra aprile e maggio.Chi non richiede un periodo preciso,queste ferie gli verrano date d'ufficio.
Ora la mia domanda è(considerate sempre la mia ignoranza in materia),dato che l'azienda non è in crisi può obbligarci ugualmente a fare una settimana di ferie in un periodo in cui molti non sono interessati a stare in ferie,togliendo di fatto la possibilità di usufruire quei giorni quando ne avremmo la necessità?

Mi auguro di aver spiegato la situazione nei migliore dei modi e ringrazio fin da ora chi potrà darmi una risposta.