Buongiorno,
Mi spiego meglio: vorrei iniziare un'attività di vendita, ma anche piccolissima produzione, di vestiti destinata alla vendita online, questi vestiti saranno in piccolissima parte auto prodotti, e in gran parte prodotti attraverso terzi.
Prima di costituire una società e sostenere i relativi costi, vorrei fare un test.
In questo caso realizzerei è poi venderei dei vestiti online in forma di hobby, e poco prima di superare il ricavo di 5000 valuteremo se è il caso di proseguire con la costituzione di un'azienda.

Domanda: è possibile fare questo?

Secondo punto: prima di costituire un'azienda ci sono altre alternative per proseguire col test? Tipo aprire solo partita IVA?

Insomma noi crediamo nel nostro progetto, ma in Italia per ogni azienda che apre c'è ne sono molte di più che chiudono, quindi prima di sostenere le spese di notaio, commercialista e INAIL vorremmo almeno fare un test, poi se abbiamo più certezze siamo lieti di spendere questi soldi, altrimenti meglio di no, visti i tempi.

In breve: siamo due soci uno si occuperà di stile e produzione di prototipi e pochi altri articoli, l'altro si occuperà di vendite online, settore abbigliamento.

Qual'è la ragione sociale migliore? Entrambi siamo sotto i 35 anni.

Ringrazio chiunque voglia darmi delle risposte.