Buon pomeriggio a tutti,
sono un lavoratore nel mondo dello spettacolo. Mi occupo di post-produzione principalmente, e sono assunto con un contratto a intermittenza come operaio in una ditta che opera in questo settore. Un lavoro a chiamata praticamente.
Ho aperto un mese fa, per ampliare la mia rete e lavorare i giorni che altrimenti sarei a casa una partita iva, artigiano, con regime dei minimi. Ora mi trovo nella seguente situazione: la ditta mi paga i contributi in una posizione enpals, mentre io dovrei versare i contributi sotto inps.
Io verserei volentieri enpals anche come libero professionista ma diventa complesso perchč se non ho capito male devo far versare i contributi all'azienda che mi chiama, mentre io vorrei evitare, arrangiandomi e dando il prezzo finito.
Le domande quindi sono due: č vero che i contributi enpals deve versarli l'azienda per cui lavoro?
č possibile altrimenti per me gestire due posizioni cotributive differenti e poi unirle? (man mano o fra 40anni?)

Grazie mille per la vostra gentile pazienza!