Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Soluzione al problema della fatturazione

  1. #1
    lord112 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    11

    Predefinito Soluzione al problema della fatturazione

    Ragazzi, come già detto in un mio precedente post, io ho necessità di attivare una partita iva che mi permetta di fare quante più cose nel settore informatico ( soprattutto consulenza e realizzazione software, oltre che assistenza tecnica ). Il punto è che vorrei limitare il pagamento dei contributi, esiste una qualche forma socetaria e/o altro che mi permetta di pagare contributi e tasse in forma variabile??

    Grazie

  2. #2
    salvsena è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    11

    Predefinito Soluzione al problema della fatturazione

    Per i contributi previdenziali ci sono dei minimali, in pratica minimo 850 euro ogni 4 mesi , per IRPEF e altre tasse và tutto in base al tuo reddito. Anche io sono nel tuo stesso settore...

  3. #3
    lord112 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    11

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da salvsena Visualizza Messaggio
    Per i contributi previdenziali ci sono dei minimali, in pratica minimo 850 euro ogni 4 mesi , per IRPEF e altre tasse và tutto in base al tuo reddito. Anche io sono nel tuo stesso settore...
    Ti ringrazio davvero tanto per la risposta, il tuo commercialista come ti ha inquadrato? Il mio propone piccolo imprenditore... come la vedi come scelta? Grazie

  4. #4
    Stefano P. è offline Member
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    190

    Predefinito

    Se il tuo commercialista, il quale conosce la situazione, ti consiglia di procedere per quella strada.... non vedo perchè chiedere in un forum online!? Ti dicessero apri una "s.r.l." o una "s.a.s." tu che fai? Secondo me conviene che tu manifesti le perplessità al professionista che hai incaricato, ha certamente tutti gli elementi per valutare.

    Non c'è modo di pagare meno contributi, vi sono i minimali. Per il resto dipenderà dal reddito dichiarato. Se hai intenzione di assumere qualche amico/collega valutate bene i costi e le varie possibilità perchè incideranno certamente più di quanto non ti immagini.

  5. #5
    lord112 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    11

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano P. Visualizza Messaggio
    Se il tuo commercialista, il quale conosce la situazione, ti consiglia di procedere per quella strada.... non vedo perchè chiedere in un forum online!? Ti dicessero apri una "s.r.l." o una "s.a.s." tu che fai? Secondo me conviene che tu manifesti le perplessità al professionista che hai incaricato, ha certamente tutti gli elementi per valutare.

    Non c'è modo di pagare meno contributi, vi sono i minimali. Per il resto dipenderà dal reddito dichiarato. Se hai intenzione di assumere qualche amico/collega valutate bene i costi e le varie possibilità perchè incideranno certamente più di quanto non ti immagini.
    Mi rivolgo ad un forum online, per capire e valutare se la strada intrapresa è corretta o meno; dici che un dipendente incide, in che senso incide? Sulle tasse da pagare o sul reddito? Grazie

  6. #6
    salvsena è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    11

    Predefinito Soluzione al problema della fatturazione

    Fai bene a chiedere al forum, é sempre un modo per chiedere giudizi e consigli, serve a questo.
    In ogni caso anche io sono iscritto come piccolo imprenditore
    Per le altre tasse come ad esempio IRPEP, IRAP, etc, ci sono delle aliquote che scattano in base al tuo reddito. Più si guadagna più l'aliquota è alta.
    in totale almeno per quanto mi riguarda ho notato che la somma di tutte le tasse ammonta a circa 45/50% degli utili. Dire che é davvero troppo !!!

    ----

    Mi domando a che serve commentare ripetendo quello che già ha scritto chi ha risposto prima ?
    Ultima modifica di salvsena; 13-08-13 alle 04:24 PM

  7. #7
    lord112 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    11

    Predefinito

    Ti ringrazio per tutte queste risposte. Allora essendo tu come piccolo imprenditore, quanto paghi di contributi ( ammesso che li paghi, perchè so che non è automatico per l'inps associare alla consulenza informatica i contributi )? Inoltre, assumendo un dipendente per lo sviluppo di programmi, il salario minimo che gli dovrei riconoscere a quanto ammonta? ( potrei fargli un contratto a 300 euro al mese ? Per poi aumentarglielo man man che gli incassi arrivano?). Assumendo di riuscire il primo anno a restare in attivo e guadagnare Euro 10.000 , quanti effettivamente andrebbero ad arrucchire il mio conto corrente?

    Un'ultima domanda, essendo io una ditta individuale, come differenzio i miei conti correnti personali con quelli "dell'azienda", esiste un modo oppure tutto quello che è a me intestato, automaticamente diventa della ditta? Grazie a tutti per il supporto e i chiarimenti preziosi che mi state dando

Discussioni Simili

  1. imu unica soluzione
    Di vincsar nel forum Enti Locali
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 24-05-12, 09:17 AM
  2. Problema fatturazione ed IVA prima casa
    Di Gontur nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-12-09, 09:30 AM
  3. Fatturazione a cliente della norvegia
    Di AVVMARCO nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 29-07-09, 09:40 AM
  4. problema fatturazione professionisti
    Di jackz nel forum Altri argomenti
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 02-03-09, 11:21 PM
  5. Problema fatturazione
    Di gabryma nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 29-10-08, 03:37 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15