Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Rinnovo contratto tempo determinato

  1. #1
    luciaidg è offline Member
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Messaggi
    255

    Predefinito Rinnovo contratto tempo determinato

    Salve
    quale è attualmente il lasso di tempo minimo per il rinnovo di un contratto a tempo determinato?
    L.

  2. #2
    MIMI68 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Messaggi
    2

    Predefinito

    IN BASE AL DECRETO LEGGE GIA APPROVATO D.L. n. 76/2013 (conv. da L. n. 99/2013):
    Articolo 7 Contratto a tempo determinato
    Cambiano le regole per l’utilizzo del contratto a tempo determinato
    privo di causale per una durata massima di 12 mesi: nell'ipotesi in cui
    si tratti di primo rapporto a tempo determinato concluso fra un
    datore di lavoro o utilizzatore e un lavoratore per lo svolgimento di
    qualunque tipo di mansione, sia nella forma del contratto a tempo
    determinato sia nel caso di prima missione di un lavoratore
    nell'ambito di un contratto di somministrazione a tempo
    determinato; in ogni altra ipotesi individuata dai contratti collettivi,
    anche aziendali, stipulati dalle organizzazioni sindacali dei lavoratori
    e dei datori di lavoro comparativamente più rappresentative sul piano
    nazionale. Anche il contratto acausale, così come il contratto a tempo
    Il Commercialista Telematico
    E’ vietata ogni riproduzione totale o parziale di qualsiasi tipologia di testo, immagine o altro.
    Ogni riproduzione non espressamente autorizzata è violativa della Legge 633/1941 e pertanto perseguibile penalmenteI4
    determinato motivato, sarà prorogabile nel limite della durata
    massima (12 mesi). Al contratto acausale si potrà applicare la
    prosecuzione di fatto, che è quel periodo ulteriore di 30 o 50 giorni (a
    seconda che il contratto sia stato di massimo 6 mesi o superiore) che
    può essere concordato tra le parti alla scadenza formale del contratto.
    Sempre in materia di “prosecuzione di fatto”, è abolita la
    comunicazione obbligatoria al Centro per l’Impiego introdotta dalla
    L. n.92/12. Gli intervalli tra un contratto a tempo determinato e il
    successivo tornano ad essere pari a 10 o 20 giorni (a seconda della
    durata del primo contratto). Inoltre, gli intervalli non si applicano nei
    seguenti casi: nel caso si tratti di lavoro stagionale; in tutte le ipotesi
    individuate dalla contrattazione collettiva, anche aziendale. Viene
    stabilita inoltre l’esclusione dei contratti a tempo determinato per i
    lavoratori in mobilità dai limiti del D.Lgs. n. 368/01. I limiti numerici
    al ricorso al contratto a tempo determinato previsti dai contratti
    collettivi, si estendono anche ai rapporti a termine privi di causale.
    N.B. IL CONTRATTO ACAUSALE PUO' ESSERE PROROGATO MA
    SEMPRE NEL LIMITE DELLA DURATA MASSIMA DI 12 MESI.

    TROVI TUTTO SU CT ALL'ARGOMENTO CONSULENZA DEL LAVORO- RASSEGNA SINDACALE
    VEDI ANCHE CIRCOLARE N. 35/2013 MIN LAVORO

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 27-04-13, 02:51 PM
  2. contratto a tempo determinato
    Di aleroma nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 11-04-11, 05:14 PM
  3. Rinnovo contratto a tempo determinato
    Di roxyg86 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 18-02-10, 04:13 PM
  4. Contratto a tempo determinato
    Di mrlotar nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26-11-08, 06:17 PM
  5. Rinnovo Tempo Determinato
    Di TIZIANA1972 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 01-07-08, 12:18 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15