Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Regime dei minimi detto “contabile agevolato” e collaborazione occasionale

  1. #1
    gaerec è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    12

    Predefinito Regime dei minimi detto “contabile agevolato” e collaborazione occasionale

    Negli ultimi 2 anni sono stato nel regime dei minimi detto “di vantaggio”, quello con l’imposta sostitutiva al 5%. Finora ho avuto un fatturato superiore ai 17000 euro annui, ma purtroppo quest’anno il mio fatturato sarà certamente inferiore ai 9000 euro annui.
    So che potrei passare al regime dei minimi detto “contabile agevolato”, ossia con IVA e Studi di settore.ma senza IRAP.

    Vorrei risposta alle seguenti 5 domande:

    1) Se il mio “fatturato” fosse di soli 6000 euro, come purtroppo potrebbe essere, posso gestirlo come collaborazione occasionale, senza chiudere la partita iva? Oppure lo posso fare ma prima la devo chiudere?
    2) Dove posso trovare informazioni aggiornate sul regime dei minimi “contabile agevolato”?
    3) Lavorando in casa, col regime dei minimi “di vantaggio”, detraevo il 50% delle spese di energia elettrica, telefono, benzina, ecc. Col regime dei minimi detto “contabile agevolato”, come mi devo comportare nella detrazione di quelle spese?
    4) Col regime detto minimi detto “contabile agevolato” e con un fatturato di 9000 euro avrò problemi con gli studi di settore? Mi occupo di consulenze informatiche.
    5) Se quest’anno non dovessi usare la parita IVA, è vero che la posso tenere 3 anni “dormiente” senza incorrere in sanzioni?

  2. #2
    Niccolò è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Firenze
    Messaggi
    7,510

    Predefinito

    1) chi ha partita IVA deve emettere fattura;
    2) nello studio di un commercialista;
    3) dipende dalla tipologia di utenza;
    4) dipende, occorre esaminare i costi sostenuti e altri parametri;
    5) sì, nessuno può obbligarti a lavorare.
    Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande. (Nagib Mahfuz)
    Se le cose fiscali fossero semplici, chi avrebbe bisogno del Commercialista? (..)
    Niccolò

  3. #3
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gaerec Visualizza Messaggio
    5) Se quest’anno non dovessi usare la parita IVA, è vero che la posso tenere 3 anni “dormiente” senza incorrere in sanzioni?
    Sanzioni no, grattacapi sì. Consiglio di chiuderla e riaprirla quando occorre.
    Se tieni aperta la partita iva per il fisco stai lavorando, per cui è anche logico che si chiederà come mai hai la partita iva aperta e non fatturi nulla.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

Discussioni Simili

  1. Accesso al regime contabile agevolato (art. 27 co.3 D.L. n.98 del 6 luglio 2011)
    Di FraLuca_tanka nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 23-02-13, 11:18 AM
  2. Regime contabile agevolato
    Di PaoloG nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 30-07-12, 07:21 AM
  3. Minimi e collaborazione occasionale
    Di Farinel84 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 09-07-12, 06:04 PM
  4. Il regime contabile agevolato
    Di enricotr nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 03-02-12, 10:13 PM
  5. Regime minimi e regime contabile agevolato
    Di revisor nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 11-01-12, 05:35 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15