Salve a tutti,
mi rimetto a Voi per chiederVi una info molto importante in quanto non saprei proprio quale strada scegliere...

Ho la necessità di aprire una partita iva o società... cmq sia una forma giuridica che mi dia la possibilità di lavorare.
La mia attività che voglio intraprendere si baserebbe sul fare pubblicità a persone con partita iva... quindi esercenti e compagnia bella attraverso vari mezzi di comunicazione sia digitali che cartacei.

La cosa che mi limita nell'aprire una ditta individuale è che essendo iscritto alle liste speciali (legge 66/98) per gli invalidi non posso superare 4.800€ lorde annue.

La mia idea (se possibile come cosa) è quella di aprire un'associazione e/o una cooperativa e di diventarne socio.
O cmq sia essere solo socio di una società senza essere ne dipendente o altro... in quanto non posso superare una quota annua di reddito altrimenti esco fuori dalla suddetta lista.
Calcolando che questa attività per me è secondaria... Una volta che sarò assunto da una qualsiasi ditta (se trovo lavoro in questo periodo) il problema della lista agevolata non dovrebbe sussistere più in quanto superando le 8.000€ annue lorde sarei cancellato da tale lista. Quindi a quel punto... da quel che ho letto e saputo... non ho più nessun tipo di problema di superamento di reddito una volta che sono assunto con contratto a tempo indeterminato da altra società.

Giusto quel che so ???

Chi mi da un consiglio.

Grazie a Voi tutti.