Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Mancata giustificazione malattia

  1. #1
    vale_moore83 Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    14

    Predefinito Mancata giustificazione malattia

    Buongiorno,

    questo Ŕ il mio problema: per la prima volta in pi¨ di un anno prendo un giorno di malattia ed il medico mi rilascia il numero di protocollo che prontamente giro al mio datore di lavoro, dopo aver comunicato via mail in mattinata l'assenza per sopravvenuta malattia. Il datore di lavoro mi risponde che da procedura interna Ŕ richiesto anche l'invio del certificato in formato pdf, minacciando, in caso non arrivi in tempo per le attivitÓ di chiusura del mese, di non giustificarmi l'assenza. Ora io sto cercando di rintracciare nuovamente il medico sperando possa recuperare il pdf. Non dovessi riuscirci come dovrei e potrei comportarmi difronte ad una mancata giustificazione della malattia?? concludo dicendo che non ho un rapporto idilliaco con il datore di lavoro e preferisco non pensare che questo atteggiamente sia una sorta di accanimento, con i vecchi datori ho sempre e solo inviato il numero di protocollo.

    Grazie mille per la disponibilitÓ.

    Saluti

  2. #2
    Liuis Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    232

    Predefinito

    L'importante Ŕ comunicare nel pi¨ breve tempo possibile l'assenza sia giustificarla. In questo caso non c'e' bisogno del certificato medico cartaceo ma il semplice protocollo. Sottolineo che a volte il portale inps ha problemi e non visulizza i certificati, per questo nel contratto di assunzione facciamo esplicita richiesta in caso di malattia di avere sempre una copia del certificato trasmesso.
    Concludo dicendo che a mio avviso sei giustificato, ma se non vuoi fare discussioni inutili recupera la copia.
    C'e' da dire che il numero di protocollo secondo me Ŕ inutile in quanto il controllo azienda codice fiscale mette a disposizione tutti i certificati medici fatti.

  3. #3
    vale_moore83 Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    14

    Predefinito

    Grazie mille. Lo immaginavo.

    Come posso muovermi nel caso in cui non mi venga riconosciuta la malattia?

    Grazie ancora

  4. #4
    vale_moore83 Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    14

    Predefinito

    Mi farebbe piacere aggiornarvi sulla situazione. Magari potrebbe essere d'aiuto anche per qualcun'altro.

    Ho rintracciato il medico, che dopo aver ripetutamente fatto presente di non essere il segretario della mia azienza, ha tentato di inviarmi copia del certificato ma non c'Ŕ riuscito. Ho comunicato la cosa alla mia societÓ che ha minacciato in prima battuta di togliermi 8 ore di permesso. Ho fatto presente che non avrei accettato una cosa del genere perchŔ conscia di aver adempito ai miei obblighi. Seconda minaccia di assenza ingiustificata, qualora avessi espresso tramite dichiarazione scritta di non accettare la decurtazione delle 8 ore di permesso. Ho risposto quindi dicendo che non avrei accettato, inviando stralci di circolari trovati sul sito dell'inps in fatto di regolamentazione delle modalitÓ degli invii telematici. A quel punto, dichiarando che Ŕ l'inps stesso ad avere dei problemi di invio dei certificati e che la societÓ non pu˛ far perdere tempo alle proprie risorse per obblighi in carico al lavoratore, hanno minacciato di emettere una lettera di richiamo.

    Davanti a quest'ultima minaccia, ho cercato sul sito dell'inps il form per il download del pdf, l'ho trovato ed inviato.Questa Ŕ stata la risposta "se ancora non ti Ŕ chiaro Ŕ un tuo obbligo a cui avresti dovuto adempiere 5 giorni fa".

    Ora, io non ho pi¨ voglia di avere a che fare con una persona del genere e con la sua societÓ. E' stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso giÓ colmo. Mi domandavo se ci fossero gli estremi per delle dimissioni con giusta causa o se ci fosse la possibilitÓ di intervenire legalemente in qualche modo. Ho giÓ contattato un sindacato ma in questi casi pi¨ informazioni si hanno meglio Ŕ.

    Scusate per il post infito.

    Saluti

  5. #5
    x-monica Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    12

    Predefinito

    Se non ho capito male, le "minacce" sono sempre state verbali, per cui sarebbe difficile dimostrarle.
    Le dimissioni per giusta causa quindi potrebbero essere difficili da sostenere, ammesso che le circostanze da Lei esposte possano in astratto costituirne il fondamento (e questo singolo episodio potrebbe non essere sufficiente).
    Se invece Lei ritiene che siano solo l'ultimo episodio di una serie di vessazioni o comportamenti illegittimi, allora deve rivolgersi ad un avvocato e verificare se il quadro complessivo possa giustificare le dimissioni per giusta causa o altre azioni contro il datore di lavoro.

  6. #6
    vale_moore83 Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    14

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da x-monica Visualizza Messaggio
    Se non ho capito male, le "minacce" sono sempre state verbali, per cui sarebbe difficile dimostrarle.
    Le dimissioni per giusta causa quindi potrebbero essere difficili da sostenere, ammesso che le circostanze da Lei esposte possano in astratto costituirne il fondamento (e questo singolo episodio potrebbe non essere sufficiente).
    Se invece Lei ritiene che siano solo l'ultimo episodio di una serie di vessazioni o comportamenti illegittimi, allora deve rivolgersi ad un avvocato e verificare se il quadro complessivo possa giustificare le dimissioni per giusta causa o altre azioni contro il datore di lavoro.
    grazie mille per la risposta.. in realtÓ lo scambio di gentilezze Ŕ avvenuto via e-mail, quindi avrei tutto in forma scritta.. per quanto riguarda il resto, c'era stato giÓ un episodio simile.. ma prendendo spunto dalle sue parole temo comunque non sia sufficiente.. certo che accanirsi in questo modo per il primo giorno di malattia durante un intero anno, non Ŕ normale.. mercoledý ho appuntamento con il sindacato, vado a reperire qualche informazione.. vi far˛ sapere com'Ŕ andata.. grazie ancora per la cortesia nel rispondere.

    buona giornata a tutti..

Discussioni Simili

  1. Mancata comunicazione 55%
    Di FrancescoVir nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 27-02-13, 03:24 PM
  2. Mancata consegna CUD
    Di fragola83 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22-04-11, 02:59 PM
  3. sostituire maternitÓ con nuova giustificazione
    Di maioneg nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-04-10, 09:16 AM
  4. Mancata autorizzazione CIG
    Di ZLATAN72 nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-04-10, 09:43 AM
  5. Mancata consegna CUD
    Di martina@esatek.it nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-09-08, 06:52 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15