Un laureato ha sottoscritto un contratto di apprendistato a tempo pieno nel gennaio 2012 e terminerà i 3 anni previsti in gennaio 2015. Le attività di formazione interne ed esterne termineranno a settembre 2014.
Se l’azienda non intende proseguire il rapporto di lavoro è necessario l'invio di una comunicazione per la mancata prosecuzione del contratto a settembre 2014 o gennaio 2015?

E' possibile proseguire il rapporto di lavoro con la modalità part-time per ottenere i benefici relativi ai 12 mesi successivi (se ammessi nonostante la trasformazione da full a part time)? Oppure conviene terminare il contratto esistente di apprendistato full time ed aprire un nuovo contratto part-time?