Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Limite 20% per i contratti a termine

  1. #1
    su.piroddi@tiscali.it Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    443

    Predefinito Limite 20% per i contratti a termine

    Secondo voi, Se una azienda ha due posizioni Inps, il limite del 20% (o di un contratto a termine per aziende fino a 5 dipendenti) va rispettato considerando l'organico complessivo impiegato in entrambe le posizioni oppure vanno considerate separatamente?

  2. #2
    su.piroddi@tiscali.it Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    443

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da su.piroddi@tiscali.it Visualizza Messaggio
    Secondo voi, Se una azienda ha due posizioni Inps, il limite del 20% (o di un contratto a termine per aziende fino a 5 dipendenti) va rispettato considerando l'organico complessivo impiegato in entrambe le posizioni oppure vanno considerate separatamente?
    nessuna novitÓ a riguardo? Chiarisco meglio il problema. Una societÓ svolge sia attivitÓ edilizia che attivitÓ alberghiera, per le quali sono state aperte, ovviamente, due diverse posizioni Inps. Ora per assumere con contratto a tempo determinato acausale devo tener conto dell'organico complessivo, ma devo considerare entrambe le posizioni o le devo considerare separatamente?

  3. #3
    mirage78 Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2014
    LocalitÓ
    Tuscany
    Messaggi
    8

    Predefinito

    Non so se avete giÓ risolto il problema ma il decreto legge 368/01 all'art.1 comma 1 ora dice"Fatto salvo quanto disposto dall'articolo 10, comma 7, il numero complessivo di contratti a tempo
    determinato stipulati da ciascun datore di lavoro ai sensi del presente articolo non pu˛
    eccedere il limite del 20 per cento del numero dei lavoratori a tempo indeterminato in forza
    al 1 gennaio dell'anno di assunzione". Personalmente sono propensa a pensare che il limite sia applicabile all'azienda vista come ente unitario.

    Ne approfitto per aggiungere una domanda e non aprire una nuova discussione: come vi comportate con le aziende che allo stato attuale hanno pi¨ tempi determinati di quanti ne dovrebbero avere?
    Grazie
    ╚ impossibile godere appieno dell'ozio se non si ha un sacco di lavoro da fare. (J. K. Jerome)

  4. #4
    MACC4 Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    101

    Predefinito

    Se non ho capito male..... devono regolarizzare il numero, rientrare nel limite del 20%, entro la fine dell'anno.
    Se hai rapporti a tempo determinanato giÓ avviati prima della legge e che sforano il limite puoi portarli avanti (senza sanzioni) fino alla scadenza (se questa Ŕ nel 2014) ma non oltre il 31/12/2014.

  5. #5
    mirage78 Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2014
    LocalitÓ
    Tuscany
    Messaggi
    8

    Predefinito

    grazie per il chiarimento
    ╚ impossibile godere appieno dell'ozio se non si ha un sacco di lavoro da fare. (J. K. Jerome)

  6. #6
    solero09 Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    753

    Predefinito

    Io considero il ccnl di riferimento, per esempio il turismo prevede limiti di percentuale pi¨ favorevoli del 20% e dato che sulla riforma c'Ŕ scritto " salvo quanto dispongono i contratti collettivi...." io tengo conto del contratto collettivo applicato.
    --------------
    Per chi ha due posizioni aziendali con contratti diversi, non mi convince di tenere conto di un'unica entitÓ aziendale dato che potrei avere dei contratti applicati che prevedono percentuali migliori del 20%.
    Ciao.


    Citazione Originariamente Scritto da mirage78 Visualizza Messaggio
    grazie per il chiarimento

  7. #7
    su.piroddi@tiscali.it Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    443

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da solero09 Visualizza Messaggio
    Io considero il ccnl di riferimento, per esempio il turismo prevede limiti di percentuale pi¨ favorevoli del 20% e dato che sulla riforma c'Ŕ scritto " salvo quanto dispongono i contratti collettivi...." io tengo conto del contratto collettivo applicato.
    --------------
    Per chi ha due posizioni aziendali con contratti diversi, non mi convince di tenere conto di un'unica entitÓ aziendale dato che potrei avere dei contratti applicati che prevedono percentuali migliori del 20%.
    Ciao.
    sono d'accordo con te sul fatto che si debba considerare il limite % percentuale indicato sul ccnl se pi¨ favorevole e, sono d'accordo, anche sul fatto che due posizioni diverse debbano essere considerate come due entitÓ diverse. Nello specifico si tratta di attivitÓ alberghiera e di edilizia con applicazione ovviamente di due contratti diversi.
    Ma, al di lÓ del ccnl, credo si possa assumere un dipendente (si tratta di aziende fino a 5 dipendenti) a tempo determinato per ciascuna posizione.

  8. #8
    solero09 Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    753

    Predefinito

    Sia il ccnl turismo che il ccnl edilizia hanno dei limiti di utilizzo tempo determinato, io terrei conto di quelli.
    Ciao.


    Citazione Originariamente Scritto da su.piroddi@tiscali.it Visualizza Messaggio
    sono d'accordo con te sul fatto che si debba considerare il limite % percentuale indicato sul ccnl se pi¨ favorevole e, sono d'accordo, anche sul fatto che due posizioni diverse debbano essere considerate come due entitÓ diverse. Nello specifico si tratta di attivitÓ alberghiera e di edilizia con applicazione ovviamente di due contratti diversi.
    Ma, al di lÓ del ccnl, credo si possa assumere un dipendente (si tratta di aziende fino a 5 dipendenti) a tempo determinato per ciascuna posizione.

  9. #9
    ingegnere Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    9

    Predefinito

    Salve, scrivo qui per non aprire un'altra discussione.
    Ho letto che il CCNL terziario-confcommercio prevede un limite di contratti di lavoro a tempo determinato pari al 28% del numero totale di contratti a tempo indeterminato nell'azienda, confermate?
    Mi sapreste dire se, e come, cambia la percentuale in relazione al numero di dipendenti (da 0 a x dipendenti, da x+1 a y dipendenti, ecc)
    L'azienda Ŕ molto giovane e i dipendenti per ora sono pochi.
    Sapreste indicarmi dove posso scaricare il CCNL commercio con tutti gli articoli aggiornato al 2015?

    Grazie in anticipo.

Discussioni Simili

  1. limite quantitativo contratti a tempo determinato
    Di marinam nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26-03-14, 09:36 PM
  2. Rinnovi contratti a termine
    Di dani67 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-12-13, 10:12 AM
  3. contratti a termine 13░ e 14Ó mensile
    Di GIUSE09 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 03-05-12, 11:53 AM
  4. Intervallo tra due contratti a termine
    Di sofokly nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13-02-12, 04:45 PM
  5. contratti a termine: limite dei 36 mesi
    Di marinoluca77 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 11-09-08, 07:28 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15