Buonasera a tutti,

ho un Contratto di lavoro a tempo indeterminato, Part time 40% - Terziario Distribuzione Servizi
Lavoro nei giorni Sabato e Domenica con turnazioni e, tramite applicazione delle clausole di flessibilità, nei giorni Festivi
Non sono previsti ulteriori accordi e per la retribuzione si fà riferimento solamente al CCNL, tranne per il superminimo.

​Avrei alcune domande inquanto il datore di lavoro mi ha chiesto dei soldi per dei conteggi errati nei mesi precedenti, e secondo me invece è lui che sbaglia, provo a fare chiarezza:


Nel mese di Aprile 2014 la busta paga è stata calcolata in questo modo ​ (a differenza delle precedenti )​:

image.jpg

​​

Le ore SUPP. P.T. fanno riferimento ai due giorni festivi (lun 21 aprile ovvero Pasquetta - ven 25 aprile ovvero Liberazione ​, che nel mio caso specifico coincide anche con un turno notturno​ ) in cui ho lavorato in seguito all'applicazione delle clausole flessibili

​Domande:

Come mai la maggiorazione per il lavoro domenicale è calcolata solo al 10%? Nel CCNL c'è scritto che dovrebbe essere del 30% (Art. 134 - Lavoro domenicale ) ​CCNL Terziario e Servizi / CCNL Terziario (Confsal - Sistema Comm e Impresa ), CCNL, Terziario e Servizi, CCNL Terziario (Confsal - Sistema Comm e Impresa )

Inoltre: La maggiorazione delle ore supplementare, facendo la somma tra le varie voci, viene del 35% (in caso di diurno, come nel caso di pasquetta) e del 45% ( 25% + 10% + 15% come nel caso del 25 aprile lavorato di notte)

Ma non dovrebbe essere invece sempre del 36.5% la maggiorazione ? (Art. 83 - Clausole flessibili ed elastiche)

Inoltre come mai se non mi presento in un giorno festivo, mi viene scalato un giorno di ferie? Non dovrebbe essere di carattere falcoltativo il lavoro durante un festivo? (art. 135 e 136)

Faccio presente che in azienda (campo informatica ) con il medesimo contratto lavorano turnisti full time Lun-Ven che durante i giorni festivi naturalmente non vengono in ufficio.

Grazie anticipate per qualsiasi tipo di aiuto o supporto!
Francesco