Mi aiutate ad interpretare la risoluzione 57/e dell'agenzia delle entrate?
Nel senso che:
si dice che "i dipendenti assunti con rapporti di lavoro dipendente a tempo determinato che non comprende almeno i mesi di giugno e luglio" non possono presentare il 730 integrativo...
di conseguenza il sostituto che licenzia in giugno ha l'obbligo di erogare il 730 al dipendente licenziato con la busta di luglio? e se non fosse capiente? deve rimborsare comunque?
e appunto se non capiente deve rimborsare l'importo totale oppure no?
in piu' si parla di dipendente a termine e se fosse a tempo indeterminato e desse le dimissioni?