Buongiorno sono un dipendente assunto a tempo indeterminato 6 livello metalmeccanico, presso una grossa azienda di consulenza in una grossa città del nord est

Come grossa parte dei dipendenti di un'azienda di consulenza lavoro tutti i giorni presso cliente e mai in sede. Per ridurre i "costi", non so se sia legale, la mia azienda ,mi ha fatto un contratto con un rmborso fisso per giorno in cui lavoro (15 euro) oltre alla normale restribuzione.Non ho altri benefits come telefono, auto,buoni pasto o altro.

Questa indennità fissa in busta paga viene segnata come "trasferta nazionale" ed è totalmente esente da tasse, però, la mia abitazione, la mia azienda, e il cliente dove lavoro sono nello stesso comune.
E' corretta e legale questa dicitura o devo chiedere chiarimenti ( in molti forum ho letto che le trasferte all'interno del comune sono tassate e fanno parte della restribuzione/reddito, calcolo pensione etc etc).

Ho scoperto quest'ultima cosa pochissimi giorni fa, se non dico nulla rischio qualcosa ?
cioè devo segnalre l anomalia,ed in caso a chi?In caso penso che il mio netto in busta diminuisca in modo significativo

Grazie a chi saprà darmi spiegazioni