Buongiorno, complimenti per il bellissimo ed utile forum dove da sempre trovo le risposte ad alcune perplessità.
In quest'ultimo periodo però un dubbio mi attanaglia ed ho cercato invano risposta ed ho deciso di scrivere e chiedervi consiglio.
Sono agente di commercio monomandatario in un azienda commerciale, siamo tra i più grossi rivenditori di una casa produttrice, che sempre più quest'ultime (almeno nel nostro settore) vogliono impadronirsi della zona di concessione e fare mercato diretto.
Vengo alla domanda, nel caso in cui la casa madre decidesse di comprare il portafoglio clienti della mia azienda, a noi agenti commerciali a nostra volta cosa verrebbe? Possono farlo? La clientela è stata costruita dall'agente perciò portafoglio personale dell'agente....no?
Seconda domanda, sono a regime provvigionale all'incasso, nel caso di un cliente insolvente che per il recupero (durato mesi quasi un anno) è stato necessario avvocato, decreto ing. ecc.....
l'agente di commercio deve contribuire alle spese legali sostenute per il recupero del credito? se SI in quale modo e forma l'agente deve corrispondere?