Salve, lavoro per un'azienda italiana che ha una sussidiaria all'estero. Volevo sapere se ci sono controindicazioni nel mettere in aspettativa il lavoratore e mandarlo a lavorare, di comune accordo con l'azienda ovviamente, in una sussidiaria estera.

Grazie