Buongiorno a tutti,

Ho un problema con una sospensione aziendale e con l'invio relativo dei flussi UniEmens. La ditta ha fruito ininterrottamente della CIG in deroga fino a fine Agosto 2014 (con invio mod. SR41 al posto della dichiarazione UniEmens) e successivamente vi Ŕ stato per tutto il mese di Settembre 2014 un periodo di aspettativa non retribuita fino al licenziamento dei dipendenti in data 30/09/2014.

Da Aprile 2012, data inizio periodo CIG in deroga, ho sospeso l'azienda e iniziato ad inviare gli SR41. Ora ho notato che il mio collega, nel predisporre le paghe, ha inviato i flussi UniEmens a zero da Gennaio fino a Maggio 2014 e quindi mi ritrovo sul cassetto previdenziale la sospensione datata a fine Maggio 2014.

I problemi sono: dovr˛ inviare un UniEmens per la cessazione, quindi relativo a Settembre? e per quelli da Maggio in poi?


Inoltre, per il mese di Ottobre, in cui ho posticipato il pagamento del contributo di licenziamento ex L. 92/2012, il sistema di controllo mi dice che non posso mandarlo in quanto l'azienda Ŕ sospesa. Conviene cessare l'azienda da Maggio (sospensione che risulta sul sito) o provare da Settembre (cessazione del personale dipendente) e poi inviare il flusso del contributo di licenziamento come azienda cessata?


Ringrazio tutti per l'eventuale disponibilitÓ.