Salve colleghi, chiedo il vostro parere su quello che sembra essere il nuovo atteggiamento dell' Inps in merito all'iscrizione dei soci Srl nella gestione commercianti. Sebbene la legge parlasse chiaro, ovvero che il socio di Srl che svolge la sua attività lavorativa principale nella Srl viene iscritto, è parso che fino a qualche anno fa l'istituto tendesse ad accettare le richieste di non iscrizione in quanto solo "socio di capitale", ora il vento sembra essere cambiato con iscrizioni d'ufficio a go-go e al massimo dimostrazione da parte del socio che la propria attività prevalente sia un'altra.
Come vi regolate voi in materia? Qualcuno di voi ha mai pensato di omettere il deposito di inizio attività in camera di commercio della società e limitarsi alla Scia al Comune in modo da far risultare la Srl quanto più a lungo inattiva?