Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Lavoratore a turni e festività

  1. #1
    helpdesk è offline Member
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    52

    Predefinito Lavoratore a turni e festività

    Un lavoratore full-time lavora su 3 turni settimanali di 12 ore a giorni alterni e viene retribuito a ore e non mensilizzato . La festività del 2 giugno 2014 era un lunedì non lavorativo. Secondo Lei deve essere retribuita? Quei giorni dove non c'è prestazione lavorativa sono equiparabili al sabato non lavorativo e quindi in assenza di prestazione lavorativa non deve essere pagata la giornata festiva in oggetto?

    Grazie mille per l'eventuale risposta.

  2. #2
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    206

    Predefinito

    In questa guida trovi spiegato il funzionamento delle festività in maniera chiara e precisa: Calcolo della retribuzione durante i periodi festivi | Lavoro e Fisco, tutto ciò che ti serve sapere!
    Dott. Andrea Rosana

  3. #3
    helpdesk è offline Member
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    52

    Predefinito

    Grazie per la segnalazione, ma non è abbastanza esaustiva per il caso prospettato.

    Devo però fare una precisazione: il lavoratore in questione pur lavorato su 3 turni da 12 ore a giorni alterni viene retribuito sempre per 156 ore mensili, quindi in misura fissa utilizzando il meccanismo della flessibilità che corrisponde al pagamento delle eventuali ore mancanti nel caso in cui presti un orario inferiore alle 156 ore, le quali vengono poi accantonate in un contatore per un futuro recupero qualora la prestazione lavorativa sia in un altro mese, eccedente le 156 ore.

    Se questo meccanismo può essere considerato una sorta di mensilizzazione dello stipendio allora sarei propenso per il non pagamento della festività cadente in un giorno non lavorativo, diversamente se consideriamo il lavoratore ad ore.

  4. #4
    magenta è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Messaggi
    32

    Predefinito

    Io mi sono trovato ad organizzare dei turni h24 7 giorni su 7.

    E mi sono fatto questa idea.

    Forse bisogna procedere in questo modo:
    1) si devono definire dei cicli che si ripetono ogni "x" settimane, possibilmente che iniziano dal lunedì della settimana 1 e finiscono la domenica della settimana "x", il massimo sarebbe che nell'ambito di ogni settimana tutti i lavoratori lavorano per lo stesso quantitativo di ore e un medesimo lavoratore lavorata per lo stesso numero di ore in settimane diverse, ma questo non è necessario, l'importante è che alla fine del ciclo di x settimane tutti i lavoratori abbiano lavorato lo stesso quantitativo di ore (sempre che si voglia far lavorare tutti i dipendenti per lo stesso numero di ore, non è scontato);
    2) in questo modo per ogni settimana del ciclo, se la domenica è giorno di riposo si può fissare la domenica come festività, altrimenti si può fissare, comunicandolo al dipendente contestualmente con la comunicazione dei turni, in altro giorno della settimana.

    In questo modo, fecondo riferimento al CCNL Metalmeccanici, che io applico si rispetta il contratto che prevede che il giorno di riposo se non può essere fruito di domenica possa essere fruito in altro giorno della settimana.

    Attenzione: in questo modo se per sostituzione un dipendente deve lavorare nel giorno festivo dovrai pagare lo straordinario per il festivo.

    Aggiungo un riflessione circa le modalità di definire i turni e in particolare circa la praticità di fissare un ciclo di x settimane dal lunedì della settimana 1 alla domenica della settimana x, al fine di avere un confronto e per capire se la penso giusto.
    In particolare ciò potrebbe permette di determinare un orario medio mensile senza tenere una banca ore come fai te.
    Ipotizziamo come nel tuo caso che tu riesca a fare un ciclo di 7 settimane in cui i dipendenti lavorano 252 ore, quindi una media di 36 ore settimanali, quindi 173:40x36=155,7 ore di orario standard mensile.
    A questo punto se si rapporta la retribuzione fissa mensile del dipendente per un orario di 155,7 ore, non c'è bisogno di travasare le ore da un mese all'altro ma basta semplicemente pagare gli straordinari nel mese in cui ne fa più perché va a coprire i turni di un collega assente e segnare ferie/permessi/malattia quando per assenza non riesce a rispettare il proprio turno.
    Certo un meccanismo di compensazione come da te adottato potrebbe sembrare più economico (non conoscendo i dettagli) non so' comunque se è contrattualmente corretto.

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-06-14, 10:27 PM
  2. Autorizzazione turni ditta chimica industria
    Di alex88 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-03-13, 04:08 PM
  3. Turni h24?
    Di Cefeo nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-08-12, 11:38 AM
  4. Turni e maggiorazione domenicale
    Di Jumpydee nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 10-11-09, 10:12 AM
  5. turni di notte in farmacia
    Di ROSANNA nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-11-08, 05:52 PM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15